Colline MetallifereNotizie dagli Enti

Riorganizzazione della raccolta dei rifiuti: Sei Toscana inizia i sopralluoghi nelle imprese

Da mercoledì 25 gennaio i tecnici saranno nelle aziende per valutare la produzione degli scarti

Anche a Scarlino, come nei Comuni di Follonica e Castiglione della Pescaia, è in programma nel 2023 la riorganizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti.

Tra pochi mesi l’80% delle utenze scarlinesi sarà coperto dalle postazioni ad accesso controllato, mentre il 20% resterà domiciliare.

In virtù di questa riorganizzazione, i tecnici di Sei Toscana da mercoledì 25 gennaio visiteranno le aziende del territorio per valutare la produzione dei rifiuti e rendere il più agevole possibile il servizio. Sono interessate per adesso le strutture ricettive, le imprese artigianali, i ristoranti e bar del territorio, fatta eccezione per le attività della zona industriale e per quelle legate alla stagione estiva.

«La nuova organizzazione del servizio – spiega il vicesindaco Luciano Giulianellidovrebbe portare un aumento della qualità e della quantità della raccolta differenziata. In questa prima fase occorre monitorare la situazione delle utenze non domestiche così da pianificare al meglio il cambiamento. Invitiamo quindi le attività a collaborare con i tecnici di Sei Toscana per tarare il nuovo servizio nella maniera più appropriata».

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button