I volontari ripuliscono il sentiero dei fari: ritrovati anche uno scooter, pneumatici e un bidet

Uno scooter, 80 copertoni d’auto, un bidet, vari fusti vuoti per l’olio, sedie di plastica ed altri rifiuti più leggeri: questo il resoconto della mattinata dedicata alla pulizia del sentiero dei fari, grazie all’iniziativa promossa dal Gruppo Argentario Trekking e dall’assessorato all’ambiente del Comune di Monte Argentario.

Un gran lavoro, dunque, quello portato a termine domenica mattina dai circa trenta volontari soci del Gruppo Argentario Trekking, che si sono rimboccati le maniche e, muniti di guanti e sacchi, hanno rimosso ogni genere di sporcizia e raccolto rifiuti ingombranti lungo tutto il percorso che dal Siluripedio conduce a punta Madonnella a Porto Santo Stefano. Al loro fianco impegnati anche loro nell’opera di pulizia il vicesindaco con delega all’ambiente Cecilia Costagliola ed il consigliere Riccardo Alocci.

L’iniziativa ha fatto seguito alle altre due giornate del 3 e del 7 marzo, nelle quali, in collaborazione con il Clean Beach Tour furono liberate dalla plastica le spiaggette dei due centri abitati dell’Argentario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top