Attualità

Prosegue l’impegno del Cisom: ecco dove donare la spesa

Il Gruppo Grosseto Cisom – Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta ha organizzato una colletta alimentare “atipica” che non si svolge con le consuete modalità, ovvero con la presenza di volontari nei punti vendita che invitano i clienti a donare la spesa fornendogli un promemoria dei generi alimentari necessari e il sacchetto dove riporli, ma considerato lo stato di emergenza sanitaria da Covid-19, i “baschi rossi” del Cisom hanno pensato di posizionare una locandina esplicativa e dei box nei supermercati aderenti dove i clienti, terminata la spesa, possano donare liberamente generi alimentari e prodotti per l’igiene da destinare alle famiglie in difficoltà.

“Non potevamo restare a guardare e non adoperarci per chi soffre e ha bisogno in questo particolare momento, difficile per tutti – queste le parole del capogruppo Cisom, che precisa –. Quando abbiamo proposto ai titolari dei punti vendita Carrefour Express di via Fiume, via Scrivia, via Podgora, via Scansanese loc. Stiacciole, del Panificio Mangiavacchi e della Tavola Calda da Antonella, hanno accolto con grande entusiasmo la nostra iniziativa e sono stati ben lieti di fornire la loro preziosa collaborazione”.

I generi alimentari raccolti sono destinati alle famiglie che si trovano ad affrontare ristrettezze conseguenti anche alla crisi economica globale che ha prodotto una drastica riduzione di lavoro per gli autonomi e la cassa integrazione per molti lavoratori dipendenti.

“La nostra gioia più grande è vedere il sorriso delle persone quando ricevono il nostro aiuto e per noi avere la consapevolezza di poter dare un minimo sollievo alla sofferenza di una persona ci ripaga per tutto l’impegno in questa importante iniziativa” spiega Fabio Rugolo – cofondatore con Giovanni Giuseppe Tunzi dell’articolazione maremmana del Cisom -. Siamo riusciti anche a donare dei vestitini usati, ma comunque ancora sfruttabili, ad una giovane mamma per il suo bimbo di pochi mesi che al momento della consegna del pacco alimentare ne aveva fatto espressa richiesta”.

L’appello che giunge dalla Segreteria del Gruppo Grosseto Cisom è di sostenere questo progetto: “Anche se fortunatamente la situazione sta tornando gradualmente alla normalità e la pandemia non è più così virulenta non dobbiamo abbassare la guardia e non possiamo abbandonare i nostri fratelli che hanno bisogno. Recatevi nei Carrefour Express di via Fiume, via Scrivia, via Podgora, via Scansanele loc. Stiacciole, nel Panificio Mangiavacchi e nella Tavola Calda da Antonella dove troverete i nostri cesti per donare generi alimentari”.

Tutte le info per diventare volontario possono essere richieste direttamente al Cisom scrivendo una email a gruppo.grosseto@cisom.org oppure su Facebook o Instagram. Per chi volesse sostenere il Cisom con una donazione: Fondazione Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta – C.F. 97679580585 –
IBAN IT50E0200805074000103744409 (causale a favore Gruppo Grosseto).

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button