Mediaworld, si apre uno spiraglio per i lavoratori: “Proprietà accetta di congelare trasferimenti”

Si apre uno spiraglio sul futuro dei lavoratori di Mediaworld: la proprietà ha infatti accettato la richiesta dei sindacati di congelare i trasferimenti e di essere disponibile al confronto al tavolo di concertazione con il Ministero dello sviluppo economico, che si terrà il prossimo 12 aprile.

È presto per cantare vittoria – commenta Simone Gobbi della Fisascat Cisl di Grosseto –, ma vista la comunicazione inviata dalla proprietà di Mediaworld, riteniamo sospesi i trasferimenti che avrebbero dovuto avvenire dal primo aprile. Siamo pronti al dialogo e continueremo a stare al fianco dei lavoratori e a vigilare sul rispetto dei contratti e della legge”.

“Attendiamo da Mediamarket la comunicazione ai singoli lavoratori di sospensione del trasferimento – conclude Gobbie siamo soddisfatti che la grande unione dei lavoratori ha portato ad una mobilitazione molto imponente che ha costretto l’azienda a moderare le proprie azioni e tornare a parlare ad un tavolo nazionale come abbiamo sempre auspicato“.

Oggi, sabato 31 marzo, rimane comunque l’ultimo giorno di apertura del punto vendita grossetano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top