AttualitàGrosseto

“Raccontare Grosseto 2023”, al via le visite guidate gratuite: tutto il programma

Il Comune di Grosseto organizza visite guidate gratuite in città e sul territorio.

Ecco tutto il programma dell’anno nell’ambito dell’iniziativa denominata “Raccontare Grosseto 2023“.

“L’architettura Liberty in città” (mercoledì 25 gennaio, alle 9, e mercoledì 5 luglio, alle 18.30), “Grosseto medioevale” (mercoledì 8 febbraio, alle 9, e mercoledì 13 settembre, alle 18.30), “Grosseto e le sue mura” (mercoledì 8 marzo, alle 9), “L’edilizia razionalista in città” (mercoledì 5 aprile, alle 18.30), “Grosseto città d’acqua” (mercoledì 3 maggio e il 28 giugno alle 18.30), “Il centro storico by night” (giovedì 20 luglio, 17 agosto e 31 agosto alle 21), “Il museo archeologico e i reperti di Roselle” (mercoledì 26 luglio alle 11.30, ingresso a pagamento).

E ancora: “Le chiese del centro storico (mercoledì 9 agosto, alle 18.30, e mercoledì 8 novembre, alle 9), “Voci dalla pietra” (mercoledì 25 ottobre, 6 dicembre, alle 9), “Montepescali: il falco della Maremma” (venerdì 24 marzo alle 15), “Tramonto sulle dune di Principina” (1, 8, 15, 22, 29 luglio, alle 20.15, e 5, 12, 19, 26 agosto, alle  20.15), “Tramonto all’Oasi di San Felice” (6, 13, 20, 27 luglio, alle 20, e 3, 10, 17, 24, 31 agosto, alle 20).

“Roselle: la città sul lago Prile” (visita guidata notturna all’area archeologica che si terrà ogni venerdì di luglio e agosto alle 20.45, in caso di conferma dell’apertura serale dell’area), “Alberese: dal Granducato all’arrivo dei veneti” (domenica primo ottobre alle 15). Infine, “Istia: il castello sul fiume Ombrone” (venerdì 24 novembre alle 15), “Batignano e i suoi presepi” (sabato 9 dicembre alle 15).

Per informazioni e prenotazioni info@grossetoturismo, tel. 0564.488573, mentre le informazioni e il materiale sono disponibili su www.quimaremmatoscana.it.

“E’ questo un programma molto ampio e strutturato di appuntamenti che vuole valorizzare il nostro territorio partendo dalle caratteristiche che lo rendono unico e raro – spiega l’assessore al turismo Riccardo Megale -: è un calendario che può richiamare tanti turisti che per la prima volta arrivano in Maremma, ma che può attrarre visitatori della nostra zona, perché no anche cittadini di Grosseto, che potranno così ammirare le eccellenze ambientali e culturali nostrane attraverso i consigli esperti di una guida. Un modo per apprezzare Grosseto sotto vari punti di vista, che escono dalla tradizionale visione quotidiana”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button