Pubblicato il: 31 Luglio 2018 alle 17:04

Colline del FioraCultura & Spettacoli

Cultura, gastronomia e visita guidata al museo: “Un’altra estate” fa tappa a Pitigliano

A Pitigliano giovedì 2 agosto fa tappa “Un’altra estate“, l’iniziativa della Regione Toscana realizzata con il supporto di Toscana Promozione Turistica e la collaborazione di Fondazione Sistema Toscana, Il Tirreno, Vetrina Toscana, Feisct, con cui si intende valorizzare la destinazione turistica toscana e i prodotti enogastronomici locali lungo la costa.

La  rassegna quest’anno si compone di 7 tappe e sarà ospitata in altrettante piazze dislocate in borghi lungo la costa toscana o nelle immediate vicinanze, valorizzando – in occasione dell’ “Anno del cibo italiano”  voluto dal Ministero dei beni culturali e turismo e dal Ministero delle politiche agricole – piatti e prodotti della tradizione locale.

La suggestione del borgo di Pitigliano, tra i colori del tufo, le tracce dell’antica civiltà etrusca e i sapori di questa terra  saranno quindi i veri protagonisti delle attività proposte in questa tappa.

L’appuntameno è alle 18 nella piazza della Fortezza Orsini, presso la sede del Museo civico archeologico della civiltà per la partenza della visita guidata gratuita, accompagnati dall’archeologo Fabio Rossi, per scoprire i tesori conservati all’interno del museo e ammirare il simposio etrusco, allestimento che riproduce il banchetto.

La visita, della durata di circa mezz’ora, lascerà poi spazio all’evento, a partire dalle 19: apertura con i saluti istituzionali da parte di Stefano Ciuoffo, assessore al turismo della Regione Toscana, Fabrizio Brancoli, vicedirettore del quotidiano Il Tirreno, e Giovanni Gentili, sindaco di Pitigliano, seguiti dall’intervento di Paolo Mastracca, vicesindaco di Pitiglaiano e giornalista appassionato, che racconterà le bellezze e le peculiarità di Pitigliano. Al timone della serata Irene Arquint, giornalista esperta di enogastronomia, che intervisterà i produttori locali e conoscitori del territorio, offrendo spunti per vivere la Toscana attraverso sapori e caratteristiche locali.

Seguirà il cookingshow dello chef Domenico Pichini, del ristorante Il Tufo Allegro, che fa parte della rete Vetrina Toscana. Poi Pitigliano racconterà un piatto della tradizione: lo sfratto, un dolce che lega le sue radici all’antica presenza della comunità ebraica. Al termine delle interviste e dei racconti, saranno offerti dei piccoli assaggi delle pietanze preparate per l’occasione.

Sempre in occasione dell’Anno del cibo, oltre ai produttori locali, saranno coinvolti e valorizzati anche i ristoratori, che proporranno un piatto tipico: a Pitigliano saranno la Capannella e la Terrazza.

L’obiettivo di ‘Un’altra estate’ è quello di far scoprire le eccellenze della Toscana  – afferma Irene Lauretti, assessore comunale a cultura e turismo – e Pitigliano è senza dubbio un’eccellenza in termini di cultura, paesaggio, archeologia e prodotti enogastronomici. Il 2 agosto daremo un assaggio di tutto questo. Ringraziamo i produttori di olio e di vino e dello sfratto che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa. E un grazie speciale ad Ais Grosseto, Slow Food, a Domenico Pichini del Tufo Allegro e alle pizzerie La Capannella e la Terrazza, che realizzeranno delle pizze utilizzando prodotti legati al territorio”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su