Costa d'argentoCultura & Spettacoli

“Teatro della Laguna”, quattro spettacoli all’auditorium: il programma completo

L’assessorato alla cultura del Comune di Orbetello e la compagnia Accademia Mutamenti riprendono il nome “Teatro della Laguna” per rilanciare il cartellone teatrale che in questi anni ha caratterizzato la stagione invernale della città lagunare: un esempio unico di spettacoli che coniugano la qualità artistica con il divertimento e la godibilità da parte di un pubblico vasto.

Tra il 1995 e il 1996 “Teatro della Laguna” era stata una rassegna estiva, articolata tra il Cortile del Frontone e l’auditorium, dove arrivarono i grandi maestri del teatro italiano, allora sconosciuti: da Marco Paolini a Pippo Delbono, da Virgilio Sieni a Eugenio Allegri e Barbara Nativi, che presentavano creazioni originali, anteprime di spettacoli che avrebbero girato il mondo, oppure eventi unici come il memorabile concerto di Billy Cobham.

Quest’anno il direttore artistico Claudio Angelini, insieme a Giorgio Zorcù e con la collaborazione della Pro Loco Lagunare, ha messo in sequenza – a venerdì alterni – quattro spettacoli di grande qualità artistica: si parte venerdì primo marzo con i “Muta Imago”, uno dei più appezzati giovani gruppi italiani, con lo spettacolo “(a+b)3”, un gioco sorprendente di luci e ombre che li ha rivelati a livello internazionale; venerdì 15 marzo è la volta di Massimiliano Civica, da due anni vincitore del prestigioso premio Ubu come miglior regista italiano, che mette in scena, con i Sacchi di Sabbia, compagnia già conosciuta e amata dal pubblico orbetellano, “Andromaca”, in cui i temi del testo di Euripide vengono spinti all’estremo provocando un cortocircuito tra tragedia e una comicità irresistibile; venerdì 29 marzo la talentuosa attrice fiorentina Silvia Guidi, insieme a Marcello Sbigoli, presenta una fiaba poetica e toccante di Barbara Nativi: “E se una notte…”, composta dai testi “Lettera di bambola” e “Lettera del soldatino”, e sarà l’occasione per ricordare – per la prima volta nella sua città – la grande artista a 14 anni dalla sua scomparsa; infine Michele Santeramo, attore e autore rivelazione del teatro nazionale, che presenta il suo testo “Amore e Calcio”, un racconto paradossale ed esilarante, accompagnato da Sergio Altamura, uno dei chitarristi più originali del panorama musicale italiano.

“Siamo molto felici della scelta fatta quest’anno di proporre un calendario di iniziative teatrali ad integrazione di ‘Inauditorium’, la rassegna di ormai consolidata tradizione a cura dell’associazione Oratorà di Orbetello – spiega l’assessore alla cultura, Maddalena Ottali -. Un arricchimento per la stagione culturale di Orbetello e l’occasione per avvicinare la professionalità ad un pubblico più vasto e ringrazio, per questo, a nome di tutta l’amministrazione comunale, Accademia Mutamenti e la Pro Loco lagunare per l’impegno e la possibilità offerta”.

Gli spettacoli, che andranno in scena alle 21.15 all’auditorium comunale, saranno preceduti – alle 18.30, al nuovo centro culturale Paragrano, nel centro storico – dagli incontri con gli artisti, insieme a personalità della cultura locale, da Claudio Badii a Simone Giusti, per approfondire temi e biografie e prepararsi al meglio alla visione serale.

Il costo del biglietto d’ingresso è di 7 euro; biglietto ridotto a 5 euro per i soci della Coop Costa d’Argento, che collabora alla rassegna. L’ingresso agli incontri con gli artisti è gratuito.

Informazioni: Pro Loco lagunare (cell. 348.7800917) e Accademia Mutamenti (cell. 348.4036571)

Il programma

Venerdì primo marzo

Ore 18.30 – Centro culturale Paragrano
Incontro con Claudia Sorace e Riccardo Fazi. Conduce Giorgio Zorcù.

Ore 21.15 – Auditorium

Muta Imago
“(a + b)3”
Con Riccardo Fazi e Claudia Sorace
Regia Claudia Sorace. Drammaturgia e suono Riccardo Fazi

Un gioco sorprendente di luci e ombre

Venerdì 15 marzo

Ore 18.30 – Centro culturale Paragrano
Incontro con Giovanni Guerrieri. Conduce Claudio Badii.

Ore 21.15 – Auditorium

Massimiliano Civica / I Sacchi di Sabbia
“Andromaca”
Da Euripide. Con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Iliano, Giulia Solano. Regia di Massimiliano Civica.

Tragico e comico: si ride perché tutto è spinto al paradosso

Venerdì 29 marzo

Ore 18.30 – Centro culturale Paragrano
Dedicato a Barbara.
Incontro con Silvia Guidi, Claudio Angelini e altri ospiti

Ore 21.15 – Auditorium

Silvia Guidi
“E se una notte…”
“Lettera di bambola” e “Lettera del soldato”.
Di Barbara Nativi. Con Silvia Guidi e Marcello Sbigoli

Una fiaba poetica e toccante di Barbara Nativi

Venerdì 12 aprile

Ore 18.30 – Centro culturale Paragrano
Incontro con Michele Santeramo. Conduce Simone Giusti

Ore 21.15 – Auditorium

Michele Santeramo
“Amore e Calcio”
Teatro da leggere

Di e con Michele Santeramo. Musica in scena Sergio Altamura

Il primo campionato mondiale di calcio clandestino della storia

Continua a leggere

Un commento

  1. Una rassegna teatrale sicuramente apprezzata dal pubblico cittadino, che con grande interesse segue questa rassegna, sopratutto fa piacere ricordare Barbara Nativi, nostra cittadina, artista affermata in Italia è all’estero, scomparsa 14 anni fa.
    A Orbetello, come si ricordava alla presentazione sono state presentate opere teatrali, che poi negli anni, hanno avuto grandi successi dappertutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button