Pubblicato il: 20 Agosto 2019 alle 12:19

Ambiente

“Stradelli” sbarca al Parco della Maremma: musica, teatro e degustazioni in mezzo alla natura

Nove chilometri di trekking immersi nella natura tra musica, teatro, storia e sapori accompagnati dalle guide

Prima edizione fuori porta di “Stradelli”.

Dopo quattro anni in cui la manifestazione ha animato il monte Sassoforte, l’evento approda al suggestivo Parco della Maremma per una giornata dedicata alla natura e all’arte, domenica primo settembre, alle 9.30.

L’appuntamento è organizzato dall’associazione culturale Liber Pater in collaborazione con la cooperativa sociale Arcobaleno, il Parco regionale della Maremma e con il patrocinio del Comune di Grosseto e della Fondazione Grosseto Cultura.

L’idea dell’evento nasce dalla volontà di provare a valorizzare un territorio portando, appunto, ‘l’arte nel bosco’. Unire e godere della commistione tra natura e arte. L’idea ha fin da subito avuto un enorme successo e le passate edizioni che si sono svolte sul monte Sassoforte hanno sempre avuto il tutto esaurito e hanno visto la partecipazione di artisti di fama nazionale – commenta Massimiliano Gracili, presidente dell’associazione Liber Pater –. E dopo le prime quattro edizioni abbiamo pensato di rinnovare l’interesse per l’appuntamento cercando altre location. Siamo arrivati al Parco della Maremma dopo l’interesse dimostrato dal vicesindaco del Comune di Grosseto Luca Agresti”.

Nove chilometri di trekking immersi nella natura tra musica, teatro, storia e sapori accompagnati dalle guide messe a disposizione da Le Orme, cooperativa di guide della Maremma toscana, e dalla società cooperativa Silva. Durante il trekking saranno presenti delle fermate con assaggi di prodotti delle aziende del Parco della Maremma, che hanno acquisito il Marchio di qualità del Parco della Maremma, esposizioni di opere d’arte e performance d’arte.

Le degustazioni saranno a cura delle aziende La Mieleria di Rossi Novaro, Il Laghetto agriturismo, la cooperativa agricola Il Frantoio del Parco e Agrobiologica Le Tofane. Esporranno le loro opere i fotografi Sandro Bruchi e Marco Brandi, Laura Rovida e Fabio Cianchi, con l’installazione di foto e tessuti “Fiori di campo interpretazioni”, Franziskus Schimdt con i suoi oggetti d’arte, lo scultore Valentino Grassi, il noto creativo Alfredo Accatino con alcune biografie tratte dal suo libro “Outsiders”, l’artista del centro diurno Il Girasole Claudio Pieretto con la mostra “Pitture digitali” e i lavori di Mirko Falchi.

Le performance vedranno la partecipazione di “El Bechin” con “Horror Puppets Show”, mimo e marionettista; Il Fondino 2.0 Climbing Farm con uno spettacolo di danza aerea; Sara Georg del teatro Drumrum con il pittoresco personaggio di “Aromaria”; il trio Green Vibes che, con degli speciali elettrodi, capterà il suono delle piante tessendo con queste un’improvvisazione con percussioni e voce; la compagnia di danza “Fragili istruzioni di volo” della coreografa Laura Scudella; la giovane musicista Evita Calabassi e duo “Zingareska” con il violino di Elena Cherkasova e la chitarra di Paolo Mari.

Per i più piccoli è previsto il laboratorio “Simpatiche presenze” con Zora Keller che aiuterà i più piccoli a costruire personaggi fantastici con i regali della natura.

Il Parco della Maremma – spiega la presidente del Parco della Maremma, Lucia Venturiha accolto con favore la richiesta di organizzare lungo il percorso delle Torri la manifestazione ‘Stradelli’, perché è un nuovo modo di fruire degli itinerari dell’area protetta e perché è una ulteriore occasione di valorizzare l’intero territorio con le sue eccellenze di ogni tipo. La presenza di alcune delle aziende, certificate con il Marchio di qualità del Parco della Maremma, che allieteranno i partecipanti con degustazioni dei loro prodotti, offre inoltre l’opportunità di far conoscere le ottime produzioni che si fanno nel Parco”.

Un percorso originale e di pregio che arricchisce, in qualità, l’offerta sul nostro territorio – commenta il vicesindaco Luca Agresti, assessore alla cultura e al turismo –: il valore aggiunto di questo evento è riuscire a coniugare l’eccellenza dei sapori locali con i linguaggi artistici e inserirli, in maniera perfettamente calibrata, all’interno di un contesto naturalistico dell’Alberese. Il Comune di Grosseto è orgoglioso di potere dare il proprio contributo alla riuscita della manifestazione”.

Per prendere parte a questo trekking spettacolo è necessaria la prenotazione. I bambini possono partecipare gratuitamente fino a tre anni, da quattro a dieci anni l’importo del biglietto è di dieci euro e di venticinque euro dai dodici anni in su e comprende l’intera fruizione delle attività, degustazioni e performance (il pranzo al sacco non è incluso).

La partenza è alle 9.30 di domenica primo settembre, dal centro visite del Parco della Maremma ad Alberese (via del bersagliere 7/9), il rientro è previsto da Marina di Alberese per le 17 con servizio di navetta.

Per maggiori informazioni è possibile contattare Massimiliano Gracili al numero 328.3289701 e Cristiano Mattioli al numero 393.4003412.

Le iscrizioni si possono effettuare online, dal sito www.stradelli.it, oppure recandosi ai negozi 099 Outdoor, in via Pakistan 14 a Grosseto, ed alla cartoleria Foglie di Carta, in via Garibaldi, a Sassofortino.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su