Cultura & SpettacoliGrosseto

“Moderno on line”: ecco il progetto di musica e spettacoli al tempo del Covid

Ecco il programma dell'iniziativa

Si chiama “Moderno on line” il progetto di musica e spettacoli live pre-registrati in teatro e trasmessi in differita sul web e sulle reti televisive locali.

Un progetto promosso da Sistema srl insieme al Comune di Grosseto con la collaborazione di alcuni artisti e realtà del territorio.

“La situazione di emergenza sanitaria ha condizionato fortemente la vita culturale e artistica del Paese a livello locale – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il vicesindaco e assessore alla cultura Luca Agresti -. È necessario, quindi, lavorare su nuove progettualità per diffondere arte e cultura, elementi di crescita delle persone di tutte le età, ma anche elementi fondamentali dell’economia. Durante la fase del lockdown la tecnologia ci è venuta in aiuto per trovare nuove forme di aggregazione e su questa base abbiamo ritenuto di progettare nuove forme di diffusione di eventi artistici-teatrali. E’ un modo per arrivare ai cittadini superando i limiti delle regole anticontagio e offrire loro momenti alternativi per fruire della cultura senza vincoli orari e senza vincoli legati a spazi interdetti o contingentati”.

Obiettivi e finalità

Restituire al pubblico grossetano, e non, la possibilità di godere di una programmazione artistica di qualità tramite la diffusione sul web e sulle reti televisive locali di eventi da realizzare sul palcoscenico del Teatro Moderno.

La programmazione viene messa in atto con l’aiuto di artisti e addetti ai lavori come Stefano Cocco Cantini, Francesca Ciardiello, Barbara Madrigali, Live95 insieme ad artisti, musicisti, teatranti ed altri ancora che, in via esplorativa, punta a cambiare il modo di seguire e godere l’attività teatrale e culturale, in attesa di un ritorno alla normale partecipazione.

Inoltre, ottimizzando gli strumenti e la tecnologia messa in campo, le trasmissioni potranno veicolare immagini riferite al nostro territorio, per farlo conoscere e promuoverlo.

Destinatari

Il progetto, grazie alle potenzialità del web, è rivolto non solo ai fruitori abituali del teatro, abbonati e non, e agli spettatori grossetani (circa 40mila all’anno), ma ad una pubblico molto più vasto che, tramite la promozione e l’engagement, potrà essere coinvolto e conoscere il teatro grossetano diventando, quindi, potenziali nuovi utenti nel futuro.

Programmazione

Lezione concerto: un ensemble di 4 musicisti che racconterà attraverso musica e parole l’evoluzione del jazz, dal blues a John Coltrane. Stefano Cocco Cantini al sax, accompagnato da giovani talenti della nostra città, ripercorrerà la storia di questa importante parte della musica moderna attraverso l’esecuzione dei brani più famosi e la descrizione degli strumenti più significativi, delineando anche la modalità dell'”interplay” che caratterizza questo linguaggio musicale.

Monologhi teatrali con l’attrice Daniela Morozzi, che regalerà momenti straordinari dei suoi lavori scelti tra “Da consumarsi entro il 2020” e “Articolo femminile”.

Concerto con “Musica da Ripostiglio”. Una realtà musicale nata dal ventennale sodalizio artistico di Luca Pirozzi e del chitarrista Luca Giacomelli, a cui si sono aggiunti successivamente Raffaele Toninelli al contrabbasso ed Emanuele Pellegrini alla batteria. Propongono un concerto di canzoni originali e di classici italiani e internazionali. Uno spettacolo emozionante e originale, un atto unico in grado di coinvolgere un pubblico di tutte le età.

Gli spettacoli verranno trasmessi il 1° ottobre, il 22 ottobre e il 12 novembre tramite i canali social, ovvero la pagina Facebook del teatro Moderno e Youtube; così facendo, le performance andranno a creare un archivio sempre consultabile e condivisibile. Inoltre, sabato 3, sabato 10 e sabato 17 ottobre, alle 21, il primo video-lezione concerto andrà in onda anche su Tv9.

Tutto questo sarà affiancato da una campagna informativa su riviste on-line e quotidiani, sui canali televisivi locali e saranno gestiti i profili social e utilizzate campagne marketing a pagamento mirate ad aumentarne la visibilità.

Tutti gli spettacoli saranno realizzati osservando i protocolli di sicurezza, rispettando quindi le distanze indicate nei decreti e nelle ordinanze specifiche, senza comunque inficiare sulla qualità delle produzioni, potendo anche contare sugli ampi spazi di cui è dotato il Teatro Moderno.

Informazioni: tel. 0564.488900, sito internet www.sistemagrosseto.com, e-mail info@sistemagrosseto.com.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button