Pubblicato il: 5 Luglio 2019 alle 10:29

Castiglione della PescaiaCultura & Spettacoli

“Notti dell’archeologia”: al via gli eventi a Vetulonia. Il programma

Il primo appuntamento per le "Notti dell'archeologia" è fissato per domenica 7 luglio

«Le “Notti dell’archeologia” in Toscana, l’appuntamento che ogni anno si tiene nel mese di luglio, ormai arrivato alla sua diciannovesima edizione, ha un grande successo anche al Museo civico archeologico “Isidoro Falchi” di Vetulonia».

Lo afferma soddisfatta l’assessore alla cultura e al turismo Susanna Lorenzini.

«Assieme a Simona Rafanelli, direttore scientifico del Museo – spiega l’assessore, abbiamo stilato un elenco di nuovi appuntamenti all’insegna della cultura, per i quali sono previste anche aperture serali e notturne straordinarie del museo “Falchi” e che, sono certa, incontreranno il favore dei castiglionesi e dei numerosi turisti».

L’ultimo importante traguardo raggiunto, foriero di larghezza di consenso e apprezzamento da parte degli addetti ai lavori e del vasto pubblico, è rappresentato dalla recente inaugurazione della mostra-evento dal titolo “Alalìa, la battaglia che ha cambiato la storia: Greci, Etruschi e Cartaginesi nel Mediterraneo del VI secolo a.C.”, ospite all’interno della struttura museale fino agli inizi di novembre.

«La realizzazione di questa mostra – dichiara Susanna Lorenzini, la prima di carattere internazionale organizzata nel museo di Vetulonia, sta riscuotendo sin dall’inizio un buon successo in termini di visitatori. Sono certa di aver offerto un’opportunità importante, soprattutto ai giovani in età scolare, ma la mostra può vantare il plauso e la presenza, già in questi primi giorni, di importanti studiosi che hanno varcato la porta del Museo per ammirare quanto ideato da Simona Rafanelli in seno al progetto Italia-Francia di valorizzazione della Corsica e messo in scena in maniera scenografica e competente dai suoi più stretti collaboratori».

«Raggiungere Vetulonia, visitare la mostra-evento – sostiene Lorenzini e spostarsi nelle aree di scavo prossime all’abitato diventa una piacevole alternativa alle pur bellissime spiagge, nel contesto di un pomeriggio o una serata da trascorrere nella frazione castiglionese».

Il primo appuntamento per le “Notti dell’archeologia” è fissato per domenica 7 luglio, alle 18, quando in piazza Vetluna sarà presentato il libro di poesie di Fabiana Cati dal titolo “Teftèri”.

«Conosco l’autrice – rivela Susanna Lorenzini, ho letto e leggendo “Teftèri” si avverte fortemente la sensazione di potersi facilmente immedesimare nell’altro. La poesia penetra profondamente nella coscienza e nello spirito, scavalcando barriere, confini, limiti e appare semplice, per chi apprezza questo genere di scrittura, riceverne un sicuro incremento personale custodendone il messaggio all’interno del proprio animo».

A presentare “Teftèri”, oltre al direttore del museo “Falchi” e all’assessore alla cultura, sarà Anna Intartaglia, attraverso la lettura di una selezione di poesie, accompagnata dalla violinista Svetlana Romina. Nell’occasione sarà presente anche il maestro Giuliano Giuggioli, “in compagnia” del dipinto riprodotto sulla copertina del libro di Fabiana Cati.

Martedì 9 luglio, dalle 17 alle 18.30, per i bambini dai 6 ai 12 anni, l’occasione per salire a Vetulonia è offerta dalla possibilità di partecipare al laboratorio didattico dal titolo “Battaglia navale! Giochiamo con gli Etruschi, i Greci e i Cartaginesi”. Attraverso il gioco della battaglia navale, scopriranno come si realizzavano le navi antiche e come fosse la vita degli antichi navigatori e guerrieri. Il costo per la partecipazione è di 2,50 euro (prenotazione per mail a [email protected] o telefonando al numero 0564.948058).

Il giorno seguente, un gradito ritorno per l’amministrazione comunale e per la direttrice del Museo Falchi.

«A Vetulonia – rivela Susanna Lorenzini, mercoledì 10 luglio, alle 21.30 in piazza Vetluna sarà presente, questa volta in veste di scrittore, Fabio Calabrese. Luogotenente della Guardia di Finanza, Calabrese presta servizio nel Nucleo di polizia economico-finanziaria di Roma, dove si occupa di indagini nel mondo dell’arte e della catalogazione scientifica di beni culturali, partecipa a progetti didattici ed espositivi per opere recuperate nell’indotto clandestino e in questa veste, negli ultimi sette anni, è venuto personalmente a Vetulonia per sovrintendere alla movimentazione di importanti reperti recuperati e concessi in prestito temporaneo all’esposizione allestita all’interno della struttura museale».

«Calabrese – aggiunge l’assessore – ha anche la passione di scrivere e il suo libro “La perfetta religiosa”, un giallo nel mondo dell’arte, con il personaggio del maresciallo Damiani, il suo alter ego, è un libro che consiglierei agli appassionati di questo genere letterario. Con lui, e in compagnia di illustri ospiti quali l’archeologa Giuseppina Ghini, lo studioso di storia dell’antichità Alexandro Colasanti e soprattutto con il Colonnello della Guardia di Finanza Massimo Rossi, critico d’arte, prezioso collaboratore del museo vetuloniese, lo presenteremo ai presenti».

Tutto ruota attorno a Giacomo Damiani, un giovane maresciallo della Guardia di Finanza che presta servizio a Roma, impegnato nella tutela del patrimonio artistico e archeologico. Una sera d’inverno, durante un ricevimento in un’elegante dimora del centro, è testimone di un furto di opere d’arte. La circostanza impone che se ne occupi personalmente. Il furto presenta delle anomalie. Da subito i sospetti ricadono sui componenti della famiglia, nobili diventati poveri, con conti in rosso, ma che possono approfittare di una polizza assicurativa, peraltro appena stipulata.

Sono molti i personaggi messi in scena dall’autore: il conte eponimo, l’immancabile factotum di palazzo, un antiquario, un’affascinante restauratrice, il custode di Palazzo Venezia appassionato di pesca, l’abbadessa di un monastero di clausura napoletano, ma soprattutto Matilde, una storica dell’arte che si propone di collaborare con gli inquirenti.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su