Cultura & SpettacoliFollonica

Studenti e associazioni celebrano la “Notte del lavoro narrato”: il programma

Anche quest’anno il Comune di Follonica, il Cantiere Cultura e gli Istituti comprensivi Follonica 1 e “Leopoldo II di Lorena” aderiscono alla “Notte del lavoro narrato“, giunta alla sua sesta edizione e che vede coinvolte in un progetto condiviso realtà sociali, culturali e associazionistiche della città.

L’iniziativa nasce dall’intento del sociologo Vincenzo Moretti di creare un momento di riflessione sul lavoro, sull’importanza del lavoro fatto di dignità e di diritti, lavoro che vuol dire identità, senso di appartenenza, autonomia, rispetto di sé e degli altri, possibilità. Un lavoro ben fatto, che è importante raccontare, perché siamo ciò che raccontiamo.

La “Notte del lavoro narrato”, che si svolge martedì 30 aprile, a Follonica, seguirà questo calendario:

  • ore 8.30 – Scuola “Cimarosa”: “Imparare facendo….Laboratorio di cartapesta”;
  • ore 9.15 – Scuola “Pacioli” di via Gorizia: “Esperienza del concerto in carcere”;
  • ore 10.00 – “I Melograni” al teatro di via Varsavia: “Lavoro ben fatto dei bambini”;
  • ore 10.15 – Scuola “Don Milani” in via Varsavia: “SeminiAmo la legalità”;
  • ore 11.00 – Campi Alti: “Motoria”;
  • ore 11.30 – Scuola “Rodari” in via Palermo: “Lavoro ben fatto e tempo dedicato”;
  • ore 16.30 – Scuola “Bugiani” all’Ilva: “Lavori di classe”;
  • ore 17.00 – Museo Magma: “Le agende rosse”.
Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su