Costa d'argentoCultura & Spettacoli

“Montiano forte & piano”: ecco il festival musicale in memoria di Frederic Rzewski

Il programma della manifestazione

Nell’entroterra maremmano nasce, un po’ a sorpresa, una nuova rassegna musicale.

“Montiano forte & piano“, festival internazionale in memoria di Frederic Rzewski, si terrà infatti nei giorni dopo Ferragosto a Montiano, dove il pianista e compositore americano è morto lo scorso 26 giugno, nella casa che vi possedeva da più di cinquant’anni.

I montianesi avevano accolto nella loro piccola comunità il pianista e la sua famiglia con quel misto di spontaneità e indifferenza che così spesso porta personaggi molto famosi a scegliere la Maremma come un buen retiro dove vivere lontano dai riflettori e dall’invadente curiosità dei fan e oggi ricordano l’illustre “compaesano” organizzando un festival in suo onore.

Definito dal Washington Post “pianista temerario e compositore iconoclasta“, Rzewski è stato autore di opere dal forte impegno civile; la più nota, “The people united will never be defeated!”, costituita da 36 variazioni sul tema di “El pueblo unido jamás será vencido!”, fu disco dell’anno negli Usa nel 1979 ed è oggi studiata ed eseguita nei conservatori di tutto il mondo.

In ognuna delle tre serate del festival ci sarà un riferimento all’opera e alla straordinaria personalità di Rzewski.

Lunedì 16 agosto apertura con la musica cubana di Yorka Rios e Cubanía Y Tradición. La cantante Yorka Rios, nata a L’Havana (Cuba), è figlia d’arte: suo padre Raul Rios è stato infatti uno dei violini fondatori della famosa orchestra Ritmo Oriental. Trasferitasi in Italia, Yorka ha dato vita al gruppo Cubanía y Tradición, che reinterpreta i diversi generi della tradizione cubana: bolero, son cubano, cha-cha, danzon, guajira, rumba e nueva trova.

Il giorno seguente, martedì 17 agosto, un tuffo nel passato con le atmosfere retrò e lo swing italiano e americano delle SpumaStella (nella foto). Il trio è composto dalle cantanti Carla Baldini, Lorenza Baudo e Laura Pica, accompagnate dal funambolico chitarrista Paolo Batistini.

Chiusura il 19 agosto con il pianista americano Bobby Mitchell, che renderà omaggio al genio di Frederic Rzewski suonando il pianoforte “montianese” del maestro, lo stesso con cui sono state composte molte delle sue opere.

Orario di inizio 21.30, ingresso gratuito (prenotazione obbligatoria al numero 347.6335875 – telefono e Whatsapp). Dalle 20.30 degustazione guidata di vini e tipicità del territorio, riservata agli spettatori della rassegna.

“Montiano forte & piano” è a cura della Pro Loco di Montiano, con la collaborazione dell’associazione musicale Soul Diesis e la direzione di Stefano Frosolini.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button