Costa d'argentoCultura & Spettacoli

Cinema, letteratura, arte e musica: un’estate tutta da vivere a Capalbio

La programmazione estiva comincerà sabato 4 giugno con la presentazione del libro di Giorgio Verdelli

Sarà un’estate ricca di eventi quella che andrà in scena a Capalbio. Il cartellone estivo, promosso dal Comune insieme a Fondazione Capalbio e con il sostegno di molte associazioni e attività produttive del territorio, presentato questa mattina, venerdì 3 giugno, al Palazzo Aldobrandeschi di Grosseto, racconta un calendario culturale che spazia dalla letteratura alla fotografia, passando per il cinema, lo spettacolo e la musica.

I primi due appuntamenti saranno quelli di sabato 4 e domenica 5 giugno: il primo si svolgerà alla galleria Il Frantoio e sarà incentrato sulla presentazione del libro “Paolo Conte”, di Giorgio Verdelli, e del docufilm “Paolo Conte, via con me”; il secondo, invece, vedrà salire sul palco dell’anfiteatro del Leccio il Caravaggio piano quartet che animerà la serata con la musica di Beethoven, Schubert e Brahms.

“Inauguriamo – spiega Gianfranco Chelini, sindaco del Comune di Capalbio – una stagione culturale di altissimo livello, in cui tutto il nostro territorio sarà assoluto protagonista. Il pubblico potrà dunque viversi tutti gli appuntamenti del calendario estivo, conoscendo ed apprezzando le varie location che ospiteranno gli eventi, come l’anfiteatro del Leccio, piazza della Provvidenza e i luoghi più rinomati di Borgo Carige e Capalbio scalo”.

“Fondazione Capalbio – dichiara Maria Concetta Monaci, presidente di Fondazione Capalbio – accoglie e fa propria la volontà del Comune di creare, attraverso l’intrattenimento, momenti di aggregazione e riflessione rispetto a tutti i temi della nostra attualità. Parleremo in modo armonico e coinvolgente, attraverso le arti, del valore del nostro ambiente, delle nostre tradizioni e della bellezza di tutte le diversità che sono i valori fondanti della comunità”.

Il calendario degli eventi, come ogni anno, spazierà in molte forme di espressioni artistiche: la letteratura sarà al centro della dialettica con i suoi “salotti” letterari in piazza della Provvidenza e con la consueta kermesse Capalbio Libri, che torna dal 1° al 7 agosto con il suo ricco programma di presentazioni e ospiti, per poi culminare alla serata del Premio internazionale Capalbio che si terrà alla fine del mese di agosto.

Oltre ai libri, un’altra grande protagonista del cartellone estivo di Capalbio sarà la musica con una serie di concerti, che spaziano dalla classica del Caravaggio piano quartet (5 giugno), al piano di Silvia D’Augello e al violino di Alessandro Marini, che si esibiranno all’anfiteatro del Leccio, domenica 3 luglio. Non c’è dubbio, inoltre, che un altro grande elemento della stagione estiva di Capalbio sarà il cinema che, oltre ad essere protagonista nella Sala Tirreno a Borgo Carige in molte occasioni nei tre mesi di giugno, luglio ed agosto, registrerà la sua prima edizione del Capalbio film festival, che si terrà dal 10 al 12 giugno, con l’attrice Margherita Buy in qualità di Ambassador d’eccezione.

“Anche quest’estate – commenta Patrizia Puccini, assessore con delega alla Cultura – il nostro territorio sarà impreziosito da spettacoli ed eventi di altissimo valore. Un ringraziamento particolare, inoltre, non può che essere rivolto alla Fondazione Capalbio per il grande lavoro che ogni anno pone al servizio dei cittadini e dei suoi ospiti“.

Gli appuntamenti inaugurali

“Paolo Conte” di Giorgio Verdelli è il primo appuntamento in programma sabato 4 giugno, alle 18.30, nella galleria Il Frantoio. Giorgio Verdelli, autore e regista di documentari musicali, presenterà il suo libro in cui racconterà uno dei cantautori italiani più noti del Belpaese. La presentazione vedrà la partecipazione, oltre all’autore Verdelli, anche di Carlo Alberto Pratesi, con la conduzione di Francesco D’Ajala. Alle 19.30, infine, sarà trasmessa la proiezione del docufilm “Paolo Conte, via con me,” sempre di Giorgio Verdelli. L’evento è ad ingresso gratuito.

Per maggiori informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero 351.7650233 oppure scrivere all’indirizzo e-mail fondazionecapalbio@gmail.com.

Domenica 5 giugno, alle 19, l’anfiteatro del Leccio ospiterà il concerto del Caravaggio piano quartet con Federico Piccotti al violino, Matteo Mizera alla viola, Gianluca Montaruli al violoncello e Bernat Català Rams al pianoforte. Lo spettacolo vedrà al centro dell’esibizione le musiche di Beethoven, Schubert e Brahms.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi al numero 351.7650233. Per prenotare i biglietti è possibile chiamare, dal lunedì al venerdì, i numeri 06.3610051 e 06.3610052 oppure visitare il sito www.concertiiuc.it.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button