Pubblicato il: 8 Gennaio 2016 alle 23:03

Colline del FioraCultura & Spettacoli

Pitigliano, si alza il sipario sulla stagione teatrale: aperta la campagna abbonamenti

Il teatro Salvini di Pitigliano ospita anche quest’anno una grande e interessante stagione teatrale. L’offerta è di qualità assoluta con protagonisti e opere di alto livello artistico. I cinque spettacoli in cartellone accompagneranno lo spettatore attraverso diversi generi teatrali offrendo una panoramica che parte dall’attualità per attraversare storia, commedia musicale, ironia e classici d’autore.

La campagna abbonamenti e i prezzi popolari garantiranno veramente che l’opportunità culturale sia accessibile a tutti.

Sarà Amanda Sandrelli ad aprire il 16 gennaio la stagione teatrale 2016 di Pitigliano. Un grande nome dello spettacolo per raccontare sul palco del teatro Salvini il rapporto tra madre e figlia: “Due donne, una madre e una figlia, e fuori il mondo, le sue tensioni, la pressione della scuola e del posto di lavoro. Una madre e una figlia che si preparano per la giornata e nel frattempo condividono paure, sogni, ansie, aspettative“.

Il secondo dei cinque appuntamenti, il 24 gennaio, è con un testo di Valerio Massimo Manfredi, tutto dedicato alla storia di Ulisse: “Ulisse, Odysseo, Nessuno: l’uomo dal multiforme ingegno, il mito che solca i mari, l’eroe più formidabile e moderno di tutti i tempi ci parla in prima persona, raccontandosi con tutta l’umanità e il coraggio che lo hanno reso, lungo ventisette secoli, più immortale di un dio“. Attore protagonista che impersona Ulisse è Sebastiano Monaco e lo accompagneranno Maria Rosaria Carli, nel ruolo di pastore, Athena, Penelope a vent’anni, Elena, voce di Patroclo, Penelope a quarant’anni; Turi Moricca, nel ruolo di Laerte, Achille, Telemaco; Carlo Calderone, nel ruolo di Aiace, Menelao, Antinoo.

Domenica 7 febbraio il cartellone prevede un pomeriggio a teatro con un classico della commedia musicale: “Il Cappello di paglia di Firenze”. “Nel 1851 andò in scena per la prima volta uno dei testi comici che hanno fatto la storia del teatro mondiale, ‘Un chapeau de paille d’ Italie’, tradotto nella versione italiana ‘Un cappello di paglia di Firenze’. Il soggetto tratta della ricerca spasmodica da parte di Francesco Leoni, futuro sposo novello, di un cappello di paglia fabbricato a Firenze.” La regia e l’adattamento di questa deliziosa rappresentazione è di Sandro Querci, che ha aggiunto al collaudatissimo testo grandi brani musicali strepitosi del ‘900 di compositori di livello mondiale, come ad esempio: “Vivere”, “Il cappello di paglia di Firenze”, “La vie en rose”, “Incantesimo”, “Voglio vivere così”, “Donkey serenade”, “Verde luna”. In più temi da “Oscar” del maestro Riz Ortolani, come: “I giorni dell’ira”, “Cercando te”, “Most off all there’s you”, nonché la celeberrima “More”, primo tema italiano della storia della musica ad avere nomination all’Oscar e vincitore del Golden Globe.

La graffiante ironia di Maria Cassi aspetta gli spettatori il 27 febbraio con Diavolacci, città e giardini Paradiso. “Maria Cassi racconta, canta, recita, con la sua libera ‘follia’, la potenza della candida possibilità di una risata capace di allearsi con i giardini e gli orti paradiso di suo marito Fabio Picchi, ‘cuoco pensante’ e ‘mangiatore consapevole’. Lo spettacolo è un viaggio poeticoantropologico che si scontra con un’intima necessità del ridere a crepapelle“.

Chiude il cartellone del teatro Salvini di Pitigliano, il 17 marzo, un grande classico: “Il Bugiardo” di Carlo Goldoni con l’adattamento e la regia di Alfredo Arias. “Con questa commedia Carlo Goldoni cerca di trasmettere un insegnamento che è rintracciabile nella vita di tutti i giorni, fa capire come in realtà le bugie sono solo uno strumento che in ogni caso si ritorce contro i bugiardi“. Il protagonista, Lelio, è interpretato da Geppy Gleijeses, Rosaura è Marianella Bargilli, Arlecchino / Brighella Lorenzo Gleijeses, Ottavio Mauro Gioia, Beatrice / Cleonice Valeria Contadino, Dottor Balanzoni Luciano D’Amico, Florindo Luchino Giordana. Un grande Pantalone è interpretato da Andrea Giordana.

Il programma

Ecco, nel dettaglio, il programma completo:

  • sabato 16 gennaio, ore 21: “Tale madre, tale figlia”. Testo e regia di Laura Forti, con Amanda Sandrelli e Elena Ferri. Musiche originali di Enrico Fink. Produzione del Teatro delle Donne in coproduzione con Officine della Cultura;
  • domenica 24 gennaio, ore 17.30: “L’Ulisse. Il mio nome è nessuno”, di Valerio Massimo Manfredi. Adattamento e drammaturgia del testo di Francesco Niccolini, con Sebastiano Lo Monaco. Regia di Alessio Pizzech, musiche originali di Dario Arcidiacono. Produzione di Sicilia Teatro;
  • domenica 7 febbraio, ore 17.30: “Il cappello di paglia di Firenze”, commedia musicale di Eugène Labiche, con Serena Carradori, Claudia Cecchini, Fabrizio Checcacci, Piero Di Blasio, Stefania Fratepietro, Camillo Grassi, Sandro Querci, Francesca Taverni, Mario Zinno. Coreografie di Riccardo Borsini. Adattamento, scenografia, regia di Sandro Querci. Inserti musicali di Riz Ortolani. Produzione di Walters Produzioni;
  • sabato 27 febbraio, ore 21: “Diavolacci, città e giardini Paradiso”, con Maria Cassi e Fabio Picchi, con Maro Poggiolesi alle musiche di scena. Produzione della Compagnia Maria Cassi;
  • giovedì 17 marzo, ore 21: “Il bugiardo”, di Carlo Goldoni, regia di Alfredo Arias, con Geppy Gleijeses e Marianella Bargilli e con la partecipazione di Andrea Giordana. Produzione di Gitiesse Artisti Riuniti e Baobei Production and Entertainment.

Biglietti e abbonamenti

Abbonamenti: posto unico intero al costo di 40 euro, posto unico ridotto al costo di 32 euro.

Biglietti: posto unico intero al costo di 10 euro, posto unico ridotto al costo di 8 euro.

Hanno diritto alle riduzioni gli spettatori under 12 e over 65.

Prevendite

Abbonamenti: fino 15 gennaio alla biblioteca comunale, in piazza Fortezza Orsini e al numero 0564.616833, ogni martedì, dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 18; ogni giovedì, dalle 15 alle 18; ogni venerdì, dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 18; oppure, al numero 392.7033041 ogni lunedì e mercoledì.

Biglietti: presso il teatro Salvini nel giorno antecedente gli spettacoli, dalle  10 alle 12 e dalle 16 alle 18.

Informazioni

Per informazioni è possibile contattare:

  • Centro culturale Fortezza Orsini, al teatro Salvini, in piazza Garibaldi 37, o all’indirizzo e-mail centroculturale.fortezzaorsini@gmail.com;
  • Comune di Pitigliano, al numero 0564.616322.
Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su