Cultura & SpettacoliGrosseto

Torna “Giovani musicisti del mondo”: una settimana di concerti nei luoghi più suggestivi del centro

Ecco il programma della manifestazione

Organizzato dall’associazione culturale “Recondite Armonie” con la direzione artistica dei pianisti Diego Benocci Gala Chistiakova, il progetto di scambio culturale “Giovani musicisti del mondo” giunge quest’anno alla sua sesta edizione e come da tradizione si svolgerà nel mese di giugno, dal 14 al 20, portando nella città di Grosseto una numerosa delegazione di giovani musicisti della classica di età compresa tra i 7 e i 25 anni selezionati all’interno dei Conservatori italiani ed esteri. In questi giorni i ragazzi avranno la possibilità di esibirsi in una serie di concerti organizzati in alcuni dei luoghi più caratteristici del centro storico cittadino; per i pianisti quest’anno ci sarà anche la possibilità di seguire la masterclass tenuta da Chistiakova e Benocci nei locali dell’Istituto musicale comunale “Palmiero Giannetti”. Si tratterà anche di una splendida occasione per scoprire il nostro territorio, la nostra tradizione culinaria oltre a un momento di confronto tra musicisti.

 In cinque anni, dal 2015 al 2019, il progetto ha ospitato oltre 500 partecipanti da Europa ed Asia e ha portato i concerti dei giovani musicisti a Grosseto (Teatro degli Industri, Cattedrale di San Lorenzo, Troniera Medicea Pro loco, Palazzo della Provincia), Massa Marittima (Convento delle Clarisse), Follonica (Teatro Fonderia Leopolda), Siena (Accademia Chigiana, auditorium Istituto superiore di studi musicali “R. Franci”), Arezzo (auditorium Palazzo delle Logge), Firenze (Sala del Buonumore/Conservatorio “L.Cherubini”), Manciano (Castello), Roccalbegna (Chiesa dei Santi Pietro e Paolo), Piancastagnaio (Teatro comunale “Vittorino Ricci Barbini”, Castiglione della Pescaia (Piazza G. Solti), coinvolgendo anche giovani promesse, corali, orchestre giovanili e numerose realtà del territorio.

L’edizione 2021, ridimensionata a causa delle severe restrizioni ancora vigenti, si svolgerà esclusivamente nel centro storico grossetano e mancheranno all’appello i musicisti russi che per il secondo anno non potranno raggiungere la Maremma.

Prestigiose le collaborazioni che permetteranno ai giovani musicisti partecipanti di esibirsi in alcuni dei luoghi di maggiore interesse artistico e culturale di Grosseto; dalla chiesa della Misericordia al Liceo musicale del Polo Bianciardi in collaborazione con A.Gi.Mus Grosseto; dal convento di San Francesco, ospiti dell’Ordine dei Frati minori allo splendido teatro comunale degli Industri di Grosseto, fino al concerto finale, che come da tradizione si svolgerà nella Cattedrale di San Lorenzo.

I musicisti che si alterneranno nei concerti dal 14 al 20 giugno, selezionati nei mesi passati attraverso una selezione online indetta dal festival Recondite Armonie, sono i trombettisti Pietro Angelucci, dal Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, e Filippo Calandri dal Conservatorio “C. Monteverdi” di Bolzano, il contrabbassista Eduardo Marino, dall’Istituto “De Amicis-Masi” di Atripalda (Avellino), l’arpista Caterina Artuso, dal Conservatorio di musica “L.Marenzio” di Brescia, il chitarrista Marco Calzaducca, dal Conservatorio “G.Cantelli” di Novara, il fisarmonicista Luigi Gordano, dal Conservatorio “G. Martucci” di Salerno, il percussionista Francesco Bertini dall’Istituto superiore di studi musicali “P. Mascagni” di Livorno, i violinisti Anastella Gibboni, dall’Accademia nazionale Santa Cecilia di Roma, e Emanuele De Luca, dal Conservatorio “R. Franci” di Siena, i pianisti Giulia Toniolo, dall’Accademia del Ridotto di Stradella (Pavia), Vera Cecino, della scuola Iris Musica di Casale sul Sile e di Marcon (Treviso, Venezia), Alessio Sinagra, dal Liceo musicale “A.Mariotti”  e dal Conservatorio “F.Morlacchi” di Perugia, Vittoria Ferrari da Pisa, i pianisti Dan Blank, Elizaveta Bondareva e Vanessa Verner, dalla Swiss School of Music di Zugo (Svizzera), e la pianista Vivien Bachmann da Basilea, il duo Boidi. composto dai pianisti Luciano Boidi e Daniele Boidi dal Conservatorio “G. Tartini” di Trieste, e il Duo Sans Sens composto dalle pianiste Virginia Motta e Laura Fiorese dal Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, il trio Desìo composto da Andrea Redigonda (pianoforte), Adamo Rossi (violino), Erika Italiani (violoncello) dal Conservatorio “L.Cherubini” di Firenze. Inoltre, prenderanno parte alle esibizioni pubbliche gli allievi della masterclass pianistica tenuta negli stessi giorni dai maestri Diego Benocci e Gala Chistiakova, tra i quali anche i grossetani Daniele Greco, Lorenzo Pepi, Carlotta Anna Denevi, Flavia Stolzi, Riccardo Abruzzese e con la partecipazione straordinaria della società Corale Giacomo Puccini di Grosseto diretta dal maestro Walter Marzilli e  il coro giovani InCantus diretto dal maestro Sandra Biagioni.

Patrocinano e collaborano alla manifestazione il Comune di Grosseto, Teatri di Grosseto, Diocesi di Grosseto, Lions Club Grosseto Host, Fondazione Grosseto Cultura,  A.Gi.Mus. Grosseto, Arciconfraternita della Misericordia, Polo Bianciardi, Scuola di Musica “G. Chelli”. Tra gli sponsor e i sostenitori BeMuse Performing Arts Foundation di Londra, assessorato alla cultura del Comune di Grosseto, centro commerciale Maremà, Speroni Eventi, Lions Club Grosseto Host, Swiss School of Music, Assifin Assicurazioni di Culicchi e Repenti, Clan della Musica, cantina I Vini di Maremma, Latte Maremma, Caseificio Il Fiorino, Internetfly comunicazione, Giovanni Rossetti fotografo, Adolfo Crea, la famiglia Giuliano e Nuccia Parlanti, il giornalista Carlo Sestini, la prof.ssa Maria Grazia Bianchi.

I concerti

Grosseto

14 giugno, ore 18.00

Auditorium Polo Bianciardi di Grosseto (Piazza Stefano de Maria 31)

Ingresso libero

15 giugno, ore 18.00

Chiesa della Misericordia, Grosseto (via Palestro 1)

Ingresso libero

16 giugno, ore 18.00

Chiesa della Misericordia, Grosseto (via Palestro 1)

Ingresso libero

17 giugno, ore 21.00

Chiesa di San Francesco (Piazza San Francesco 2)

Ingresso libero

Con la partecipazione del coro giovani InCantus diretto dal maestro Sandra Biagioni

18 giugno, ore 18.00

Chiesa della Misericordia, Grosseto (via Palestro 1)

Ingresso libero

19 giugno, ore 18.00

Teatro degli Industri di Grosseto (via Mazzini 89)

Ingresso libero

20 giugno, ore 21.00

Cattedrale San Lorenzo (Piazza del Duomo)

Ingresso libero

Con la partecipazione della società corale Giacomo Puccini di Grosseto diretta dal maestro Walter Marzilli.

Per partecipare ai concerti è necessaria la prenotazione nominale scrivendo una mail a segreteria.reconditearmonie@gmail.com o chiamando il numero 320.6812722.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button