Pubblicato il: 27 Dicembre 2018 alle 11:55

Cultura & SpettacoliGrosseto

La Befana volante del Comitato per la Vita si cala sulla piazza: il programma

Il 2019 inizia nel segno della tradizione e della solidarietà a Grosseto. Il 4 e il 5 gennaio in piazza Dante tornano le iniziative legate alla Befana del Comitato per la vita, che unisce la lotta al tumore con una delle feste più amate dai bambini.

Grazie alla collaborazione con il comando dei Vigili del Fuoco di Grosseto, la Befana si cala dal palazzo Aldobrandeschi (sabato 5 gennaio poco prima delle 15.00) per la gioia di tutti i partecipanti. Ricchissimo il programma di eventi collaterali, che termineranno con la grande fiaccolata organizzata dalla Uisp e dall’accensione della catasta di legna allestita ai piedi della statua di Canapone.

Già dalle 15.00 di venerdì 4 gennaio sarà possibile avere, ad offerta, nel tradizionale gazebo del Comitato per la Vita in piazza Dante, le calze cucite dalle donne vicine al Comitato e cariche di dolciumi. L’obiettivo che viene perseguito con gli eventi della Befana è ambizioso: l’acquisto di un robot per la preparazione di farmaci oncologici da donare all’Unità preparazione farmaci antiblastici dell’ospedale Misericordia di Grosseto

Noi del Comitato per la Vita viviamo le iniziative che proponiamo ogni anno con lo stesso entusiasmo ed emozione della prima volta – dichiara Enrica Tognazzi, presidente del Comitato per la Vita -. Siamo particolarmente contenti che la Befana volante sia un evento tanto atteso dal territorio, momento spettacolare per i bambini, ma anche per noi grandi un’occasione di ritrovarsi come comunità. La nostra Befana consente di iniziare subito l’anno con la determinazione di raccogliere fondi per lottare contro il tumore. Il Comitato per la Vita ha questo come obiettivo primario e chiediamo a tutti i grossetani e non solo di restarci accanto e combattere insieme a noi per rendere la vita più dura al tumore. Scegliamo la strada del coinvolgimento, della festa, della gioia, ma non perdiamo mai di vista la battaglia alla quale siamo chiamati”.

Si rinnova l’appuntamento organizzato dal Comitato per la vita, appuntamento che è ormai una tradizione per Grosseto – ricordano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e il vicesindaco Luca Agresti -. Gli eventi benefici legati alla Befana 2018 continuano ad amalgamare i più alti e profondi valori assistenziali con un divertentissimo programma d’intrattenimento per i più piccoli, ma non solo. Anche quest’anno come amministrazione non possiamo che sostenere e ringraziare l’onlus per come lavora per migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini“.

Già dal 4 gennaio a partire dalle 15.00, in piazza Dante, i componenti del Comitato consegneranno a offerta le calze della Befana, cucite durante l’anno e riempite nei giorni delle festività natalizie con dolciumi.

Il 5 gennaio, a partire dalle 9.00, ci sarà il tradizionale allestimento della catasta di legna sotto la statua di Canapone. Dalle 10.00 i componenti del Comitato toneranno a consegnare, a offerta, le calze della Befana.

Dalle 15.00 sarà possibile iscriversi alla Fiaccolata per la Vita, mentre simpatici pony in piazza Dante saranno il divertimento dei bambini.

Alle 15.00 appuntamento sotto palazzo Aldobrandeschi e occhi rivolti al cielo per l’ arrivo della Befana calata dai Vigili del Fuoco di Grosseto. Alle 16.30, mentre in piazza Dante la Befana intratterrà i bambini donando caramelle, da piazza Nannini partirà il presepe vivente della basilica del Sacro Cuore, scortato dai Butteri di Maremma, ed arriverà in piazza del Duomo.

Alle 18.30 la Befana si trasferirà nei vari reparti dell’ospedale Misericordia di Grosseto per portare dolci e un po’ di allegria, mentre in piazza Dante i componenti del Comitato per la Vita continueranno a raccogliere le adesioni per la Fiaccolata per la Vita che si svolgerà lungo le vie del centro storico. Ci saranno anche canti popolari, dolciumi e vin brulé.

Alle 20.30 partenza della Fiaccolata per la Vita da piazza Dante, dove verranno accese le torce, per continuare in via dei Ricasoli, via Saffi, viale Amiata, via Porciatti, viale Manetti, via Ximenes, via Gramsci, porta Corsica, piazza Gioberti, via Mazzini, corso Carducci, piazza Duomo con arrivo, previsto per le 22.00, in piazza Dante. La fiaccolata è organizzata dalla Uisp, sempre vicina alle iniziative del Comitato, che metterà a disposizione delle staffette in bicicletta ed un tandem apripista a supporto della staffetta della Polizia Municipale. E proprio alle 22,00, in piazza Dante, dopo l’arrivo della Fiaccolata per la Vita, verrà dato fuoco alla catasta di legno per il tradizionale falò con l’ausilio e la collaborazione dei Vigili del Fuoco di Grosseto.

La manifestazione è stata realizzata dal Comitato per la Vita con la collaborazione dell’amministrazione comunale di Grosseto, dell’amministrazione provinciale, della Pro Loco Città di Grosseto, del Comando dei Vigili del Fuoco di Grosseto, del Comando della Polizia Municipale di Grosseto, della Uisp, della Unipol Assicurazioni, della tabaccheria Romagnoli, dell’Associazione Butteri di Maremma, del presepe vivente della Basilica del Sacro Cuore, della ditta S Illuminazioni Shine On, di HobbyCasa BricoLarge, Sol Caffè, Carrozzeria Italia e la Vineria da Millo.

Il ricavato della manifestazione sarà utilizzato per l’acquisto di un sistema robotizzato per l’allestimento di farmaci chemioterapici da donare alla Ufa – Unità preparazione farmaci antiblastici dell’ospedale Misericordia di Grosseto.

Il programma

4 gennaio

Ore 15:  i componenti del Comitato consegneranno ad offerta le “Calze della Befana”. Le calze della Befana sono state cucite durante l’anno dalle persone vicine al Comitato, nei giorni prima di Natale il Consiglio direttivo del Comitato ha riempito le calze con dolciumi.

5 gennaio

Ore 9: allestimento della catasta di legna

Ore 10:  i componenti del Comitato consegneranno ad offerta le “Calze della Befana”

Ore 15; arrivo della “Befana”  per la gioia dei tanti bambini presenti. In questa edizione “la vecchietta” sarà calata dal palazzo della Provincia dai Vigili del Fuoco. Saranno presenti pony che faranno divertire i bambini presenti

Ore 16.30: mentre in piazza Dante la Befana intratterrà i tanti bambini presenti donando dolciumi, da piazza Nannini partirà il presepe vivente della Basilica del Sacro Cuore scortato dai Butteri di Maremma che percorrerà le vie del centro storico per arrivare in piazza del Duomo.

Ore 18.30: la Befana si trasferiranno nei vari reparti dell’ospedale della Misericordia di Grosseto per portare dolciumi ed un attimo di allegria.

Ore 19: in piazza Dante  i componenti del Comitato per la Vita inizieranno a raccogliere le adesioni per la “fiaccolata” che si svolgerà lungo le vie del centro storico, mentre le persone presenti saranno trattenute da canti popolari e con un piccolo contributo potranno gustare dolciumi, cioccolata, vin brulè e caldarroste.

Ore 20.30: partenza della “Fiaccolata” da piazza Dante, dove verranno accese le torce per continuare in via Ricasoli, via Saffi, viale Amiata, via Porciatti a sinistra, viale Manetti, Via Ximenes, via Gramsci, Porta Corsica, piazza Gioberti, via Mazzini lato sinistro, corso Carducci, piazza Duomo con arrivo previsto per le 22 in piazza Dante. La fiaccolata è organizzata dalla Uisp, sempre vicina alle iniziative del Comitato, che metterà a disposizione delle staffette in bicicletta ed un tandem apripista a supporto della staffetta dei Vigili Urbani.

Ore 22: in piazza Dante, dopo l’arrivo della “Fiaccolata”, verrà dato fuoco alla catasta di legno per il tradizionale “alò, con l’ausilio e la collaborazione dei Vigili del Fuoco di Grosseto.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su