Pubblicato il: 9 Luglio 2019 alle 8:24

AttualitàColline del Fiora

#SaveSaturnia: il comitato presenta un progetto alternativo al parcheggio

Il comitato cittadino #SaveSaturnia venerdì mattina ha protocollato un documento indirizzato al sindaco Morini

Il comitato cittadino #SaveSaturnia venerdì mattina ha protocollato un documento indirizzato al sindaco Morini ed a tutti i consiglieri comunali di Manciano contenente le considerazioni e le proposte emerse in seguito all’assemblea pubblica sul futuro delle cascate del Mulino e in merito alla realizzazione di un parcheggio per auto e bus turistici nell’area del Gorello.

“Nel documento presentato in municipio, nel giorno solitamente preposto per il protocollo della raccolta firme, per un consiglio comunale aperto, oggi arrivata a quota 1300 firme, il comitato #SaveSaturnia ha espresso una serie di proposte poco dispendiose, di immediata realizzazione e a basso impatto ambientale per la valorizzazione dell’area delle Cascate del Mulino – si legge in una nota del comitato -. Un elenco di considerazioni che possono rappresentare un punto di partenza per un progetto di miglioramento dell’area in questione attraverso soluzioni alternative al parcheggio di oltre due ettari e mezzo, che andrebbe a sorgere nella vallata già abbastanza compromessa delle terme di Saturnia. Il dossier prodotto da #SaveSaturnia è una sintesi propositiva delle istanze emerse durante il dibattito pubblico del 28 giugno, necessaria data l’assenza di risposte da parte dell’amministrazione comunale alle domande puntuali e alle preoccupazioni esposte dai cittadini”.

“Ci teniamo a precisare che l’unico dato che è emerso con chiarezza fin dall’inizio dell’assemblea pubblica è che il sindaco sembra essere totalmente convinto a procedere con la realizzazione dell’opera senza tener conto della contrarietà emersa con forza da una larga parte della cittadinanza, addirittura annunciando l’esproprio del terreno necessario senza aver neanche illustrato il progetto complessivo – continua il comunicato -. Senza entrare nel merito alle successive dichiarazioni apparse sulla stampa nei giorni scorsi, vogliamo solo mettere in evidenza il nostro disappunto nell’apprendere dell’esistenza di tre progetti che variano da poche centinaia di euro fino ad arrivare addirittura alla spesa complessiva di due milioni, quando durante l’assemblea è stato apertamente dichiarato che non è stato realizzato ancora nessun progetto.

Alla luce di queste considerazioni, il comitato ritiene che il parcheggio di due ettari e mezzo non rappresenta una risposta risolutiva e appropriata rispetto alle problematiche individuate, che condividiamo pienamente, ma anzi va in contraddizione rispetto alle necessità presentate dal sindaco Morini stesso in apertura del dibattito, ovvero la tutela del sito delle cascate del Mulino puntando su un modello turistico locale di qualità volto a disincentivare quello non produttivo del ‘mordi e fuggi’.”

L’augurio di #SaveSaturnia è che “gli spunti presentati possano essere recepiti dall’amministrazione comunale e che gettino le basi per la realizzazione di un piano progettuale condiviso che valorizzi l’esistente e punti al miglioramento della realtà attuale nel bene di un interesse pubblico e collettivo”.

Il comitato chiede al sindaco Mirco Morini che “il documento venga inserito come punto all’ordine del giorno e dibattuto all’interno del primo consiglio comunale utile prima della pausa estiva”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su