Pubblicato il: 17 Febbraio 2017 alle 12:21

Costa d'argento

Al via il progetto tra biblioteca e scuola: i bambini imparano l’inglese leggendo libri

Bambini in biblioteca anche per imparare l’inglese.

Il Comune di Monte Argentario, grazie alla collaborazione tra la biblioteca comunale di Monte Argentario e l’istituto comprensivo statale Monte Argentario – Giglio, ha promosso quest’anno una serie di incontri rivolti agli alunni della scuola primaria di Porto Santo Stefano (in particolare alle classi I, III, IV e V ) dal titolo “Prime e seconde letture e prime letture in inglese”.

Il progetto

Il progetto ha come finalità quella di promuovere e stimolare l’interesse alla lettura, al mondo dei libri e ai servizi offerti dalla biblioteca tramite attività di prestito bibliotecario, lettura creativa e comprensione dei testi, con l’utilizzo di dispositivi multimediali, per far nascere nelle nuove generazioni la curiosità e l’amore per la narrativa.

In particolare, gli alunni delle classi quarte e quinte avranno a disposizione e potranno scegliere, oltre che tra i numerosi libri di narrativa per ragazzi, anche una serie di prime letture in inglese adatte al loro livello e comprendenti classici e favole tra le più conosciute, per consentire il miglioramento della pronuncia e della comprensione della lingua con un approccio semplice e divertente. Il lavoro continuerà anche in classe dove, “nell’angolo del lettore” i ragazzi, sotto la supervisione dell’insegnante, si occuperanno a turno di segnare prestiti e libri da scambiarsi, diventando dei veri e propri piccoli bibliotecari.

Gli incontri, la cui durata va da un’ora ad un’ora e mezza, sono iniziati a gennaio, termineranno a maggio e si stanno tenendo all’interno dell’istituto comprensivo statale Monte Argentario – Giglio di Porto Santo Stefano.

Per informazioni, è possibile scrivere un’e-mail all’indirizzo [email protected]

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su