Pubblicato il: 25 Settembre 2013 alle 16:16

AttualitàCosta d'argento

Primal Energy: grandi novità per la terza edizione del Premio internazionale d’arte contemporanea

Il bando di Primal Energy 2013 concentrerà l’attenzione sulle nuove generazioni di artisti e curatori under 35. I 20 progetti selezionati saranno in mostra alla Polveriera Guzman a dicembre. Al progetto vincitore del Primo Premio assoluto, un premio in denaro di mille euro, la residenza artistica di 5 giorni sul territorio e la partecipazione alla mostra-evento nel luglio 2014. Per la prima volta in Italia, il bando dà la possibilità ad artista e curatore di proporre e realizzare insieme un progetto espositivo.

Un concorso per giovani artisti e giovani curatori che potranno cimentarsi in un progetto espositivo da loro interamente ideato. Questa la grande novità della terza edizione di Primal Energy, il premio internazionale d’arte contemporanea ideato e realizzato dall’associazione Gad Art Factory, con il sostegno ed il patrocinio di Provincia di Grosseto, Comune di Orbetello, Sistema Museale Musei di Maremma, MIC – Maremma in Contemporanea – circuito per l’arte contemporanea della Provincia di Grosseto, Ente Parco Regionale della Maremma e Camera di Commercio di Grosseto.

Primal Energy è un esempio di eccellenza, fortemente radicato sul territorio – ha commentato Cinzia Tacconi, assessore provinciale alla Cultura –: è uno dei progetti del circuito Mic, promosso dalla Provincia per caratterizzare il territorio sull’arte contemporanea, che ha dimostrato come sia possibile fare cultura cercando sinergie tra pubblico e privato, puntando sulla qualità di progetti: in particolare, il Premio interazionale ha  saputo, negli anni, captare quei talenti che troppo spesso rimangono nell’ombra: anche per questa edizione ci aspettiamo importanti novità”.

 Il bando di Primal Energy 2013 concentrerà l’attenzione sulle nuove generazioni di artisti e curatori under 35, con lo scopo di sostenere la giovane arte contemporanea e di offrire un’opportunità a quei giovani che vogliono iniziare o consolidare un percorso professionale nel mondo dell’arte. Anche questa edizione del premio, inoltre, contribuirà alla formazione di gruppi di lavoro eterogenei che potranno dar vita concretamente a progetti culturali originali, arricchendo quella fucina di giovani che Primal Energy è diventata negli anni.

 “Siamo partiti dalla consapevolezza che le figure di curatore, critico ed organizzatore sono importanti quanto quelle dell’artista – ha spiegato Alessandra Barberini, ideatrice e curatrice del progetto -. Per sostenere l’arte contemporanea non basta occuparsi solo degli artisti, ma occorre far emergere anche la nuova generazione di critici e curatori, favorendo la costruzione di nuove interazioni e sinergie per l’avvio di nuovi percorsi comuni fra arte e critica. Primal Energy, che è già una consolidata occasione di confronto, diventerà così un palcoscenico privilegiato per le nuove generazioni dei professionisti dell’arte: sarà il punto di contatto tra due carriere che spesso rimangono isolate”.

 Il Premio è aperto a critici, curatori, operatori del mondo dell’arte, architetti, studenti universitari in discipline delle arti e dello spettacolo, artisti, fotografi, designer, registi, performers, italiani e stranieri, senza distinzioni di sesso, di età compresa tra i 18 e i 35 anni.

 Per l’edizione 2013 il tema scelto è “Tracce – Viaggio fra le connessioni della storia, alla ricerca di materiali, tecniche e simboli del passato nei nuovi linguaggi delle arti contemporanee”. Un tema comune per curatori ed artisti, da interpretare in maniera totalmente libera e con qualsiasi tecnica. La modalità di partecipazione è variegata: come artisti singoli, come curatori singoli o, per la prima volta assoluta in Italia, insieme, come artista e curatore. Per presentare i progetti c’è tempo fino al 23 novembre di questo anno: dopo la giuria tecnica procederà alla selezione dei finalisti: 20 artisti e 20 curatori.

La mostra dedicata ai finalisti del Premio sarà ospitata alla Polveriera Guzman di Orbetello dal 13 dicembre 2013 al 12 gennaio 2014. A conclusione sarà decretato il progetto vincitore del Primo Premio assoluto (artista e curatore) cui andrà, tra l’altro, un premio in denaro di mille euro – a titolo di riconoscimento di merito personale e contributo al finanziamento del progetto inedito da realizzare per luglio 2014 e la residenza artistica di 5 giorni sul territorio “artista incontra curatore”.

Ogni evento del vasto progetto di Primal Energy è ormai un appuntamento atteso – ha commentato Monica Paffetti, sindaco di Orbetello – perché è un’idea di grande valore che ci consente di promuovere il territorio a tuttotondo: dall’arte, ai luoghi storici, ai sapori. Anche questa volta, la Polveriera Guzman farà da scrigno ai progetti d’arte più talentuosi, siano italiani che stranieri, e sarà trampolino di lancio per chi vuol fare dell’arte la propria professione”.

Dalla selezione delle migliori proposte creative in mostra, saranno scelti 5 progetti (compreso il vincitore assoluto) che verranno presentati durante la mostra-evento di Primal Energy prevista sempre alla Guzman tra luglio e agosto 2014. “Un’occasione, anche questa, del tutto speciale – ha spiegato ancora Alessandra Barberini -, poiché lo spazio espositivo della Guzman, per la prima volta, sarà dedicato interamente a progetti inediti pensati da 5 artisti e 5 curatori under 35, giunti all’evento clou dopo l’importante esperienza della residenza nella quale avranno avuto modo di conoscersi, ispirarsi, interagire e mettere a punto il lavoro”.

La giuria del Premio è composta da Alessandra Barberini Storica e Critica d’Arte, curatrice indipendente, Art Director di Primal Energy; Anna Maria Petrioli Tofani Storica dell’Arte, Museologa, ex Direttore Galleria Uffizi; Carlo Sisi Storico dell’Arte, Curatore, ex Direttore Palazzo Pitti; Enrico Colle Storico dell’Arte, Direttore Museo Stibbert; Daniele Cariani Architetto; Ilaria Magi, Storica dell’Arte; Flavio Renzetti,  artista; Franco Repetto, artista, docente Acc. Belle Arti di Genova.

Il bando è consultabile su: www.primalenergy.it

Info: [email protected]

Nella foto, da sinistra: Paffetti, Tacconi e Barberini

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su