Costa d'argento

Presentazione del libro “La mia montagna incantata” di Wilma Baffigi

la mia montagna incantataVerrà presentato domenica 12 ottobre alle 16.30, nella sala consiliare del Comune di Monte Argentario, il libro di Wilma Baffigi “La mia montagna incantata”, emozionante racconto degli oscuri tempi della seconda guerra mondiale attraverso le altrettanto difficili vicende personali. Prenderanno parte all’iniziativa culturale, il sindaco del Comune di Monte Argentario, Arturo Cerulli e, in qualità di relatori, Armando Schiaffino, presidente del Circolo Culturale Gigliese e Maria Caterina Federici, professoressa ordinaria di sociologia presso l’Università degli Studi di Perugia.

L’opera letteraria di Wilma Baffigi è già stata presentata lo scorso 13 settembre nella sala dei Lombi di Giglio Castello, luogo di cui l’autrice è originaria, e già in quell’occasione il folto pubblico intervenuto ha avuto modo di conoscere questo appassionante volume fatto di capitoli significativi (l’infanzia, la mina, lo sfollamento, la fame e tanti altri) solo apparentemente autobiografici. Perché Wilma descrive con impressionante appropriatezza e sincerità, un’epoca isolana fatta di guerra, freddo e stenti e oggi fortunatamente scomparsa.

Il vento gelido che sembra attraversare le pagine, come ha avuto modo di osservare Schiaffino, nel ricordare i patimenti di quel periodo, “diventano zefiro leggero, carezze, dedicate ai familiari, alle amiche di allora, all’isola suo grande amore e all’azzurro del cielo che è sempre terso, brillante e vibrante della luce del sole”. Una luce che la Baffigi ha mantenuto nel cuore nonostante i dolori atroci che l’hanno colpita con la perdita di due amatissimi figli, “con la saggezza – ha detto ancora Schiaffino – che solo gli Spiriti Grandi posseggono e con l’entusiasmo di una bambina”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button