Cultura & SpettacoliGrosseto

“Il segreto della montagna sacra”: il libro che vede protagonista il Savoia presentato al Museo

Sabato 30 settembre, alle 17.30, nella  sala conferenze del Museo di storia naturale di Grosseto, in strada Corsini,  la casa editrice Innocenti Editore, in collaborazione con la Proloco di Grosseto e Fondazione Grosseto Cultura, presenterà il libro “Il segreto della montagna sacra”, di Bernardino De Vincenzi.

Interverranno: Giancarlo Capecchi, in qualità di relatore, il co-protagonista del libro, il Tenente Colonnello Giuseppe Cirianni, e l’editore Stefano Innocenti.

Il libro

Bernardino De Vincenzi, con “I nove pilastri”, ha scritto una grande opera che ricorda il miglior Dan Brown, Una storia che inizia nel 26 dopo Cristo, incredibile quanto affascinante, che appassiona per la sua carica di suspence e suggestione. Presentando questa storia presso il podere Santa Maria, Bernardino, scomparso purtroppo due anni fa, conobbe il tenente colonnello Giuseppe Cirianni, allora Comandante del distaccamento Savoia Cavalleria. Parlarono di missioni all’estero dei nostri militari, di Libano e di Iraq, ed ebbe subito uno stimolo e un’illuminazione: dare un seguito al suo primo romanzo, partendo ancora dalla Maremma, ma “sfruttando” quanto Cirianni gli aveva raccontato inserendo il Savoia Cavalleria, con il suo colonnello diventato amico, e quindi la nostra città, nella nuova opera.

Nasce così “Il segreto della montagna sacra”, un altro giallo storico da leggere tutto d’un fiato, che mette in risalto la cultura dell’autore e la sua straordinaria capacità di spaziare con assoluta padronanza sia nel mondo della cultura classica, sia in quello della storia moderna. Addirittura contemporanea.

“Il segreto della montagna sacra” è un romanzo che ha due fili conduttori che viaggiano paralleli fino ad intersecarsi in modo quasi casuale.

Ritroviamo il professor Henry Walcott, filologo e paleografo di fama mondiale, che ha tradotto il contenuto dei Vangeli originali ritrovati dopo una sconcertante scoperta archeologica sapientemente narrata nel primo romanzo, ma il terribile segreto che rischia di minare la stessa sopravvivenza della chiesa cattolica scatena una caccia senza quartiere da parte di sette segrete e potenti organizzazioni criminali che danno vita ad intrecci di lotte tra servizi segreti attraverso tecnologie informatiche ed armi all’avanguardia, oltre a rapimenti, inseguimenti e avventure mozzafiato.

Il tutto si intreccia con una nuova entusiasmante sfida: Henry, con l’aiuto della sua bellissima moglie ed assistente Marisol Lavèra e di un nuovo compagno di avventure, il Tenente Colonnello Giuseppe Cirianni, vice Comandante del reggimento Savoia Cavalleria in Libano, danno vita ad un’entusiasmante ricerca della mitica tomba di Alessandro Magno.

L’autore innesta in un giallo moderno un fantastico viaggio nella storia. Dalle tradizioni egizie, alle mitiche gesta di Alessandro magno, dai deserti ed i grandi templi sul Nilo, all’ultima carica del Savoia Cavalleria con i suoi moderni cavalli d’acciaio. La caccia si scatena, ricca di azione, contro una spietata e crudele setta fondamentalista.

Il mix di avvincenti flashback, dedicati ad avvenimenti e personaggi storicamente documentati, si intreccia in un percorso unico e inatteso. Un’insospettabile e sconcertante scoperta attende di essere trovata, per svelare il suo sapere millenario, aprendo finalmente gli occhi all’intera razza umana.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button