Pubblicato il: 2 Febbraio 2018 alle 11:52

Follonica

“La Sindone di Rublev”: il libro di Maurizio De Cicco presentato a Follonica

Sabato 3 febbraio, alle 17, nella sala consiliare del Comune di Follonica si terrà la presentazione del libro “La Sindone di Rublev“, di Maurizio De Cicco, un appassionato studioso e ricercatore fiorentino, di famiglia follonichese, vissuto nella città del golfo.

Il libro

Ma è veramente il corpo di Gesù Cristo?

L’uomo di scienza è tutt’ora alla ricerca di risposte sempre più precise, quello di fede non ha dubbi in proposito, lo scettico vuole vederci chiaro. Con la fede non disgiunta dalla scienza, si può rispondere al quesito una volta per tutte.

Per l’appassionato studioso e ricercatore Maurizio De Cicco, la risposta è si. La Sacra Sindone è autentica e l’immagine impressa è quella del corpo martirizzato e flagellato del Redentore.

Maurizio De Cicco nasce a Milano nel 1961 e nel 1971 si trasferisce a Follonica con la famiglia, che tuttora vive nella cittadina del Golfo. Per motivi di lavoro torna a Milano nel 1984 e poi a Firenze nel 1986, città in cui attualmente vive. Nel 1990 comincia a frequentare l’Associazione Archeosofica, una libera associazione culturale, seguendo conferenze e corsi. Nel gennaio 2000, mentre partecipa ad un corso pratico di icònografia, proposto da Archeosofica, gli viene posta una domanda che suscita in lui il desiderio dello studio e della ricerca. Da quel momento comincia ad interessarsi in maniera sempre più approfondita di notizie sulla Sacra Sindone e sulla pittura Icònografica di Andrej Rublev.

Dopo essere arrivato a delle conclusioni personali, nel 2014 decide di stampare la prima pubblicazione del suo studio, presentata proprio a Follonica il 2 luglio 2014 nella Sala Tirreno (con l’introduzione del neo sindaco Andrea Benini).

Nel 2015 stampa una edizione diversa e la “prima” viene presentata sempre a Follonica presso il Casello Idraulico. Tantissime conferenze sull’argomento, più di 40, hanno portato De Cicco in tutta Italia, e adesso la terza edizione, completamente diversa nella forma ed ampliata nella sostanza, vede di nuovo Follonica protagonista, nella sala consiliare.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su