Ambiente

Festambiente in sicurezza: si potrà entrare solo tramite prenotazione online

Dal 19 al 23 agosto, nella storica location di Legambiente a Rispescia, torna Festambiente, il festival nazionale di Legambiente.

Gli organizzatori fanno sapere che sarà un’edizione della manifestazione innovativa, ricca di novità e all’insegna della sicurezza e del rispetto delle norme anti Covid-19.

Il rispetto delle leggi atte ad evitare il contagio e la tutela della sicurezza dei visitatori sarà uno dei punti cardine sul quale l’ecofestival più importante d’Italia e d’Europa poggerà. Nonostante un contesto così difficile, Festambiente promuoverà appuntamenti ed eventi come da tradizione legati all’ecologia, alla tutela del nostro Pianeta, con un occhio sempre rivolto al divertimento e alla convivialità. Tra le novità, il fatto che a Festambiente si potrà accedere solo tramite prenotazione.

Quella di quest’anno – ha dichiarato Angelo Gentili, coordinatore di Festambiente – sarà una festa rievoluzionaria e sicura. Per evitare assembramenti e per poter compiere un puntuale controllo e contenimento degli ingressi e dei flussi dei visitatori, chiunque vorrà accedere all’area della manifestazione dovrà prenotarsi online. Quest’anno più che mai, inoltre, i bambini e le famiglie saranno al centro delle attività del festival con una vasta area all’aperto dedicata a giochi, laboratori, sport e didattica ambientale. Riflettori accesi anche sulla ristorazione, in pieno rispetto delle normative, con ottimi prodotti biologici e di filiera corta. Tutto questo insieme a Clorofilla Film Festival, dibattiti e presentazioni di progetti e libri, aree dedicate alle mostre, ai percorsi didattici e alle esposizioni, con zone specifiche dedicate ai parchi e alle aree protette, all’agro-ecologia, all’economia circolare e all’eco-mercato. Tutto questo garantendo, con la massima meticolosità, una gestione controllata e contingentata dei flussi dei nostri ospiti”.

A chi ci sta chiedendo – ha continuato Gentilise sarà una manifestazione diversa dal solito non possiamo che rispondere sì, senza però dimenticare di affermare con certezza che sarà speciale anche se completamente rivisitata rispetto al passato. A giocare un ruolo chiave sarà la cartellonistica dislocata in tutta la festa allo scopo di indicare le regole e le accortezze da seguire. Sul nostro sito web spiegheremo con estrema attenzione tutte le norme da rispettare e comunicheremo gli orari e le modalità di partecipazione alle attività e alle iniziative“.

“Cruciale – ha concluso Gentilisarà il comportamento dei nostri visitatori nei quali, come ogni anno, riponiamo la nostra massima fiducia. Nostro obiettivo è quello di garantire con continuità, impegno e determinazione il ruolo di presidio territoriale ambientale che la manifestazione rappresenta, rilanciando con forza il cambiamento degli stili di vita in chiave ecologica, a maggior ragione in questo periodo così complesso e delicato. Festambiente sarà quindi una grande area all’aperto, alle porte del Parco della Maremma, che per cinque giorni diverrà, come di consueto, la capitale dell’ecologia nel panorama nazionale, ma anche un luogo sicuro in cui trascorrere un momento di divertimento e riflessione sulle tematiche ambientali”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button