Pubblicato il: 10 Ottobre 2019 alle 14:21

Costa d'argentoScuola

Educazione, premiata la Conferenza Colline dell’Albegna: l’orgoglio del Comune di Magliano

“Un riconoscimento che gratifica la Conferenza zonale e con lei anche il Comune di Magliano"

Un riconoscimento che gratifica la Conferenza zonale e con lei anche il Comune di Magliano sotto la cui presidenza prese il via il progetto”.

E’ la soddisfazione espressa dal sindaco di Magliano, Diego Cinelli, e dalla vice Mirella Pastorelli, dopo che il progetto “Lontani e Vicini”, messo in campo dalla Conferenza zonale Colline dell’Albegna, attraverso il coordinamento “Educazione e Scuola”, è stato premiato a Firenze alla Fortezza da Basso nell’ambito di “Didacta”.

Il riconoscimento è stato assegnato dalla Regione nell’ambito della misura Orientamento dei Pez, Piani educativi zonali, come “best practices territoriali per il successo scolastico”.

Il progetto – ricorda il sindaco Cinellinacque sotto la presidenza della conferenza del vicesindaco e assessore all’istruzione Mirella Pastorelli, con la segreteria affidata alla dottoressa Cinzia Severi, dipendente del nostro Comune. Una sinergia che ha saputo portare a benefici importanti che, come in questo caso, sono andati ben oltre il nostro territorio” .

“II progetto – ricorda la Pastorellipartiva dalla necessità di creare una continuità, una sorta di ponte, tra scuole ‘medie’ e le scuole superiori. Si è venuta così a creare una rete tra insegnanti  dei due ordini di grado che hanno lavorato insieme. Sono stati organizzati dei laboratori per ogni indirizzo delle scuole superiori del territorio; i laboratori hanno visto il coinvolgimento attivo degli studenti delle superiori che si sono impegnati per mostrare agli alunni delle classi terza media di tutta zona, quelli che per  loro erano i punti forti della loro scuola”.

Nato dunque per dar vita alla continuità tra scuole, “Lontani e Vicini” si è trasformato in vero e proprio strumento di orientamento, come dimostrato dai risultati emersi dal questionario on line fatto dai ragazzi, alcuni dei quali, dopo aver partecipato ai laboratori proposti, hanno deciso di cambiare indirizzo scolastico.

Il gruppo di lavoro – ricorda la Pastorelli è composto da un referente per ciascun Istituto comprensivo, un referente per ciascun istituto superiore ed un referente in rappresentanza dei Comuni. Ringrazio tutti coloro che vi hanno partecipato, la dottoressa Cinzia Severi e chi ha portato avanti il progetto anche dopo la fine della mia presidenza, attualmente è affidata al Comune di Manciano, dimostrando che l’idea era buona e, per questo, sono orgogliosa di quanto abbiamo ottenuto”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su