AmiataScuola

Premio Asimov, giochi matematici e di Orienteering: importanti riconoscimenti per gli studenti maremmani

Questa primavera riserva un altro importante successo al Liceo scientifico “E. Fermi” di Castel del Piano, che giovedì 12 maggio, a Pisa, nella sede locale dell’Istituto nazionale di fisica nucleare, ha visto premiare Giulia Pennino, allieva della classe III A, in qualità di autrice di una delle cinque migliori recensioni del Premio Asimov per la regione Toscana. 

Il prestigioso premio nazionale, riservato ad opere di divulgazione e di saggistica scientifica particolarmente meritevoli, ha infatti come protagonisti sia gli autori delle opere in lizza che migliaia di studenti italiani, che decretano il vincitore proprio con le loro recensioni, a loro volta valutate e premiate da un comitato scientifico. Nella cornice di un progetto che il Liceo di Castel del Piano propone ormai da qualche anno agli studenti del triennio e che ha lo scopo di incoraggiare i giovani alla lettura di libri di argomento scientifico, Giulia si è distinta con la recensione dell’opera di Licia Troisi, “La sfrontata bellezza del cosmo”, che le ha valso il titolo di prima classificata regionale per la sua categoria.

Un riconoscimento notevole il suo, che si aggiunge ai magnifici risultati già conseguiti dagli studenti del “Fermi” nelle selezioni regionali dei Campionati internazionali di giochi matematici. Qui, accanto agli ottimi piazzamenti di Giacomo Fusi e Benedetta Guerrini (I B) per la categoria C2, e di Alessio Balocchi e Luca Seggiani (IV B) per la categoria L1, Matilde Caprilli, della classe I B, ha registrato uno straordinario secondo posto, che il 14 maggio le consentirà di partecipare alla finale a Milano, all’Università Bocconi. 

E per non venir meno agli insegnamenti dei classici, che stimolano al mantenimento di una “mens sana in corpore sano”, i liceali festeggiano anche la classifica delle gare regionali di Orienteering, in cui si piazza terza Ginevra Pinzuti (II A), nella classifica individuale, e terzi per la categoria allievi a squadre Riccardo Ciacci e Jacopo Rossi (III A), insieme a Dennis Menichetti e Matia Franci, rispettivamente delle classi I e III del Tecnico Economico di Santa Fiora. 

Una ripartenza alla grande, per i ragazzi e per la scuola, che dopo il periodo difficile ritrova la sua naturale vocazione alla formazione di eccellenze pronte a sventolare la bandiera dell’Amiata sempre più lontano.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button