“Quanto basta”: il regista grossetano Francesco Falaschi premiato negli Stati Uniti

Il festival cinematografico di Denver premia Francesco Falaschi.

Il regista grossetano partecipa alla rassegna con il suo ultimo film, “Quanto basta“, presentato in anteprima il 5 aprile scorso al cinema Aurelia Antica Multisala di Grosseto, e ha ricevuto il “Maria & Tommaso Maglione Italian Filmaker Award” al Festival di Denver, dove la pellicola concorre nella sezione Contemporary cinema.

È l’ennesimo riconoscimento per il film distribuito da Notorius Pictures e interpretato da Vinicio Marchioni, Valeria Solarino e Luigi Fedele, apprezzato in numerose rassegne italiane e internazionali.

Il premio assegnato a Falaschi, giunto alla decima edizione, è aperto a tutti i film che celebrano la cultura italiana e a tutti i filmaker (dai registi agli attori) di tutte le nazionalità. Le edizioni passate hanno premiato, tra gli altri, Paolo e Vittorio Taviani, registi e sceneggiatori di “Cesare deve morire” e Paolo Sorrentino, regista e sceneggiatore de “La grande bellezza”.

Dopo aver partecipato all’ASFilm Festival di Roma, al Festival cinema autismo di Torino, al Festival Firenze Ciak sul lavoro, al Terni Pop Film Festival, al Napoli Film Festival e all’Ischia Film Festival, “Quanto basta” è stato premiato al Formia Film Festival e al Salento Finibus Terrae, oltre ad aver ottenuto il premio del pubblico al Cinema Italy di Miami.

Uno dei protagonisti Luigi Fedele, invece, si è aggiudicato il premio “Graziella Bonacchi” come miglior attore emergente agli ultimi Nastri d’argento per la sua interpretazione di un ragazzo affetto dalla sindrome di Asperger.

Il film – la storia dell’amicizia tra il talentuoso chef Arturo e il giovane Guido, che frequenta un corso di cucina in un centro per ragazzi autistici – ha conquistato anche i mercati internazionali. “Quanto basta” infatti sarà presto distribuito anche nelle sale cinematografiche di Cina, Giappone, Spagna, Repubblica Ceca, Slovacchia, Scandinavia, Israele, Australia, Nuova Zelanda e Ungheria. Presto sarà presentato anche al N.i.c.e. Festival di San Francisco e New York, al Fort Lauderdale International Film Festival e parteciperà in concorso ai Festival di Ajaccio e Tolosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top