Pubblicato il: 11 Settembre 2015 alle 15:28

GrossetoNotizie dagli Enti

Grosseto: realizzato un nuovo pozzo che servirà 600 utenze a Verde Maremma

E’ stato presentato questa mattina il nuovo pozzo dell’acqua che servirà circa 600 utenze al quartiere Verde Maremma, realizzato nel giardino tra via Platino e via Argento al posto di quello vecchio, rimosso nel marzo scorso. E’ profondo 85 metri e ha una portata notevole di 20 litri al secondo, gestita da un’elettropompa da 25 cv.

L’intervento è costato quasi 50mila euro.

La Società dei servizi pubblici comunali Sistema ha investito in due anni circa 400mila euro, intervenendo con manutenzioni straordinarie o vere e proprie sostituzioni su decine di pozzi.

Nel 2015 è già stato riattivato il pozzo di via Piccioni, oltre a quello inaugurato oggi (per il quale va ricordato ai cittadini che sono collegati con la rete di distribuzione del pozzo che il 17 settembre, tempo permettendo, verrà effettuata la prova di immissione dell’acqua nelle condotte ed è quindi consigliabile scollegare i propri impianti e gli irrigatori in modo da far spurgare il fango che il vecchio pozzo ha depositato nelle tubazioni).

Sono anni che portiamo avanti un miglioramento dei servizi in termini di captazione idrica – ha spiegato il vicesindaco Paolo Borghie lo facciamo unendo qualità e legalità. Quello di oggi è un importante tassello di una rete radicalmente rinnovata e resa più efficiente a vantaggio delle nostre aree verdi”-

In due anni – ha commentato l’assessore ai lavori pubblici, Giuseppe Monaciabbiamo investito soldi, modernizzato la rete e migliorato il servizio. Un altro mondo rispetto a qualche tempo fa. Qualcuno aveva pensato che non avremmo ripristinato questo pozzo e invece abbiamo smentito anche queste persone con un articolato e lungo lavoro del nostro ufficio manutenzioni per ottenere le autorizzazioni. Ricordo a tutti i cittadini che siamo ancora in attesa di altri privati che intendano autoregolarizzarsi ed uscire dallo sfruttamento abusivo delle acque pubbliche destinate alle aree verdi”.

E’ dalla primavera 2014 che la società unica del Comune Sistema si occupa della manutenzione dei circa 90 pozzi comunali utilizzati per l’irrigazione del verde pubblico, portando avanti anche le operazioni di censimento delle utenze private allacciate.

Il Comune è infatti proprietario dei pozzi artesiani costruiti in proprio, o realizzati a scomputo da soggetti privati, per affrontare le esigenze di irrigazione del verde pubblico, ma gli allacci di privati cittadini sviluppatisi negli anni per orti e giardini dovevano necessariamente essere regolarizzati come impone la regola.

La spesa di gestione e manutenzione della rete di pozzi irrigui va quindi adesso ripartita tra utenti privati e amministrazione comunale. I proventi della ripartizione e i risparmi dall’efficientamento conseguiti da Sistema Srl vengono reinvestiti completamente nella rete.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su