GrossetoPolitica

Verso le amministrative, Potere al Popolo: “Parco archeologico dimenticato dal Comune”

“Dal 1996, il Parco archeologico di Roselle è sempre rimasto aperto durante la settimana; giorni fa, invece, ha dovuto chiudere per mancanza di personale“.

A dichiararlo, in un comunicato, è Potere al Popolo Grosseto.

“Non a caso, le amministrazioni di centrodestra e centrosinistra che si sono succedute negli anni hanno sempre perseguito i medesimi obiettivi senza mai investire sul sito archeologico, se non indirettamente con la costruzione di una pista ciclabile utilizzando soldi europei del progetto ‘Riqualificazione delle periferie’, bando che avrebbe dovuto essere impiegato per tutt’altro – continua la nota -. Il Parco archeologico di Roselle dovrebbe essere realmente valorizzato tramite investimenti sulla ricerca, sui ricercatori e ricercatrici locali, non tramite la costruzione di ciclabili per raggiungerlo, quando poi c’è il rischio di vederlo chiuso per mancanza di risorse“.

“Noi di Potere al Popolo Grosseto riteniamo che sia necessario introdurre delle borse di studio pubbliche per gli studenti e le studentesse della nostra università in modo che possano dare antica linfa a quella collina, permettendo così alle lavoratrici e ai lavoratori di restare sempre aperti ampliando il personale – termina il comunicato -. Il Comune deve investire in maniera sostanziale e mirata sulla storia e sulla cultura del proprio territorio finanziando la ricerca, le studentesse, gli studenti e le lavoratrici ed i lavoratori che continuano a curare il nostro patrimonio storico-culturale“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button