Colline MetallifereScuola

Una mensa nel plesso scolastico: sarà realizzata grazie ai fondi del Pnrr

Il plesso scolastico di via Lelli a Scarlino Scalo avrà anche i locali per la mensa.

Grazie ai finanziamenti regionali e europei, potranno essere costruite la palestra (1.800.000 euro finanziati dalla Regione Toscana) e la cucina nell’edificio che ospita la scuola primaria “Attilio Mariotti” e la scuola secondaria di primo grado “Edmondo DeAmicis”.

L’amministrazione comunale, con l’ufficio Lavori pubblici che ha lavorato al piano, ha partecipato all’avviso pubblico per la presentazione di proposte per la messa in sicurezza o la realizzazione di mense scolastiche, finanziate con il Pnrr (Piano nazionale di ripresa e resilienza) nell’ambito del settore “Istruzione e ricerca”: il progetto ha ottenuto il finanziamento, pari a 840mila euro, che servirà per realizzare i locali che ospiteranno la mensa scolastica. Attualmente infatti gli alunni pranzano in un’aula che avrebbe dovuto essere un laboratorio, mentre alcuni locali originariamente destinati a magazzino e stanza per il custode, sono stati riconvertiti per lo sporzionamento dei pasti, gli spogliatoi e i servizi igienici per il personale addetto alla refezione.

Per la preparazione dei pasti la ditta esterna, a cui è affidato il servizio, utilizza attualmente un centro cottura in un locale esterno alla scuola di proprietà sempre comunale. La mensa verrà realizzata nello spazio esterno della scuola (nella foto), dove attualmente è presente un campo da basket, e sarà collegata al plesso con un porticato. Oltre alla sala mensa, è prevista la creazione di una cucina, di locali da destinare alla dispensa, alla cella frigo, agli altri servizi per le pulizie e per il personale. Il nuovo edificio sarà grande circa 324 metri quadrati. Con la costruzione del nuovo edificio sarà possibile ampliare l’offerta formativa, sempre in accordo con la direzione scolastica. L’amministrazione inizierà a lavorare sin da ora per pianificare gli interventi che riguardano sia la mensa che la palestra, cercando di ottimizzare i tempi per mettere quanto prima a disposizione degli alunni e del personale scolastico i due nuovi spazi.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button