Cultura & SpettacoliFollonica

Salmastro 2016: “Piroscafi” di Roberto Vaccari vince il premio letterario

E’ modenese e per tutta la vita ha lavorato come tipografo. Ma la sua grande passione è sempre stata scrivere, e quell’amore per la letteratura e per la storia ha prodotto romanzi, racconti e saggi.

Come “Piroscafi”, il racconto che Roberto Vaccari ha presentato all’edizione 2016 del premio letterario “Il Salmastro” di Follonica, dedicato quest’anno al tema “Viaggi & viaggiatori: da Ulisse a Kathmandu, passando per Atlantide”.

E proprio “Piroscafi” è stato scelto dalla giuria del “Salmastro” come vincitore assoluto, assegnando all’autore il premio di 700 euro in palio per il primo classificato.

Il racconto è ambientato a Genova nel 1890: è la storia di una famiglia del Sud, con una sedicenne incinta, in attesa di imbarcarsi per l’America. La vita di chi parte, la morte di chi resta.

Al secondo posto (ha vinto un premio in denaro di 300 euro) la follonichese Valentina Santini, con “Hattrick”, un racconto sul calcio narrato da prospettive tutte particolari.

L’annuncio dei vincitori tra i 15 finalisti del concorso è stato il momento clou della serata andata in scena ieri nel chiostro del Teatro Fonderia Leopolda, con il patrocinio del Comune di Follonica.

Alla serata di gala – organizzata con il contributo di Estra e la partecipazione di Instagramers Grosseto e dell’ufficio stampa PuntoCom – hanno partecipato il Laboratorio dello spettacolo, il Centro studi danza, il Circolo Laav, Zingareska e il Collettivo fotografico Civico 64.

Il collettivo Instagramers Grosseto aveva organizzato un concorso sullo stesso tema dei racconti: è stata premiata la foto più bella, scattata da Michele Corazzi. La stessa foto fa da copertina al libro che raccoglie tutti i quindici racconti finalisti, più quelli delle classi II A e III A della scuola media “Aldi” di Manciano, cui Estra donerà materiale didattico.

Il libro è stato appena pubblicato e sarà presto in vendita.

La giuria

La giuria del “Salmastro” 2016 era composta da Sacha Naspini (scrittore e presidente sin dalla prima edizione, nel 2010), Luca Martinelli (capo ufficio stampa del Comune di Prato, autore di saggi e di racconti), Eugenio Allegri (attore e regista, direttore artistico del Teatro Fonderia Leopolda di Follonica), Barbara Catalani (assessore alla cultura del Comune di Follonica) e Alice Incontrada (fondatrice della casa editrice indipendente Blackie Books di Barcellona).

L’appuntamento con il premio letterario “Il Salmastro” è all’edizione 2017.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button