Economia

Piccole e medie imprese nei mercati Usa: come affrontare la sfida

Martedì 4 giugno il convegno di Confindustria con il console statunitense Wohlauer

Per tante piccole e medie imprese maremmane è l’export la grande sfida che può rivelarsi vincente. E per conoscere nel miglior modo possibile tutti gli strumenti necessari ad affrontare un’esperienza in un mercato estero, in questo caso quello degli Stati Uniti, Confindustria Grosseto organizza il convegno “Il possibile processo di internazionalizzazione in Usa per una Pmi: aspetti legali, fiscali e societari”.

L’appuntamento è per martedì 4 giugno a partire dalle 14 nella sede di Confindustria, in via Monterosa 196 a Grosseto. Con un ospite d’eccezione: il console generale Usa di Firenze, Benjamin V. Wohlauer.

«Per le nostre imprese – dice Francesco Pacini, presidente della delegazione di Grosseto di Confindustria Toscana Sud il mercato interno rappresenta ancora una fonte d’attività nella quale gli effetti della crisi globale sono tutt’altro che esauriti. Siamo profondamente convinti che l’internazionalizzazione può essere la carta vincente, anche per valorizzare al massimo le nostre professionalità e le nostre eccellenze. Per le nostre Pmi Il mercato statunitense è una chance concreta e per questo Confindustria Toscana Sud ha voluto organizzare, anche a Grosseto, un appuntamento dedicato a fornire alle aziende tutti gli strumenti corretti per affrontarlo, sia sul piano commerciale che su quello legale e fiscale».

Il programma prevede la relazione dei professionisti di Iux Team, uno studio di commercialisti e avvocati con esperienza ventennale nel mercato statunitense. Parleranno delle valutazioni preliminari per l’espansione societaria in Usa (la localizzazione dell’investimento, la verifica dell’utilizzo di marchi e brevetti, della conformità di prodotto, della pianificazione societaria), degli aspetti legali (esenzione e limitazione di responsabilità, aspetti contrattuali, distribuzione, agenzia, affitto o acquisto di immobile, rapporti di lavoro, assunzioni, visti) e degli aspetti fiscali.

Ci sarà anche una testimonianza tutta maremmana: quella di Andrea Fratoni e Diego Gaggioli, vice responsabile acquisti e responsabile settore rail dell’azienda Elettromar, operativa da tempo con una propria sede negli Stati Uniti.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button