GrossetoScuola

Piatti regionali nelle mense scolastiche: proposti agli studenti due menù al mese

In tavola piatti della tradizione di Lazio, Valle d'Aosta, Emilia Romagna, Campania e Sicilia

Piatti tipici delle cucine regionali nelle mense scolastiche degli istituti statali gestite dall’amministrazione comunale di Grosseto, in collaborazione con la società Camst.

Bambini e ragazzi potranno conoscere le specialità gastronomiche di Lazio, Valle d’Aosta, Emilia Romagna, Campania e Sicilia, che si aggiungono così alle ricette e alle materie prime toscane e locali, già presenti nei menù delle scuole. Si tratta di un progetto che si inserisce nel più generale ambito di miglioramento della qualità del servizio offerto.

Da oggi alla fine dell’anno scolastico verranno proposti 2 menù regionali al mese.

Il nostro obiettivo – commentano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore ai servizi educativi Chiara Veltroni è sempre quello di garantire un’alimentazione corretta ed equilibrata per gli studenti. Con questa iniziativa, che proponiamo in via sperimentale, vogliamo offrire ai ragazzi un vero e proprio viaggio gastronomico attraverso i piatti tipici delle nostre regioni, senza dimenticare le tipicità locali. Ringraziamo la Camst per la disponibilità e la collaborazione“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button