GrossetoSalute

Per i piccoli pazienti dell’ospedale di Grosseto è arrivata la Befana della biodiversità

Al reparto di Pediatria dell’ospedale Misericordia di Grosseto sono arrivate tante calze della Befana, tra cui quelle quelle ricevute grazie alla generosità e sensibilità del reparto Carabinieri Biodiversità di Follonica.

I Carabinieri  hanno organizzato, infatti, per il sesto anno consecutivo “La Befana della Biodiversità” consegnando ai piccoli ricoverati 20 confezioni piene di quaderni, matite, borracce e altri gadget, realizzati in legno o materiali ecocompatibili per sensibilizzare i bambini, ma anche i genitori, al rispetto dell’ambiente e all’importanza della biodiversità. La “Befana della Biodiversità” si inserisce tra le attività di educazione ambientale programmate e attuate nelle Riserve naturali dello Stato; finalizzate ad un percorso di conoscenza della biodiversità e della consapevolezza dei valori della conservazione della natura. Alla consegna delle confezioni era presente il direttore del presidio ospedaliero dott. Michele Dentamaro insieme al persone medico e infermieristico del reparto di Pediatria, il colonnello Giovanni Quilghini comandante del reparto Carabinieri Biodiversità di Follonica accompagnato dal maresciallo Bruno Forieri, dal vice brigadiere Simona Palmieri e dall’appuntato Giorgio Mercante.

“Anche quest’anno i Carabinieri Forestali – hanno dichiarato i militari –  fanno visita ai bimbi ricoverati con la ‘Befana della Biodiversità’, portando loro semplici doni a tema naturalistico, oltre alla solidarietà, all’affetto e agli auguri dell’Arma dei Carabinieri, con il proposito di suscitare l’interesse, la fiducia e l’amore per la natura, seguendo la traccia indicata dal Santo Padre, il quale ci ricorda che ‘la natura ci sfida ad essere solidali e attenti alla custodia del creato, anche per prevenire le conseguenze più gravi’.

“Questo con i Carabinieri Biodiversità di Follonica è ormai un appuntamento che porta gioia a noi e ai nostri piccoli pazienti ogni festa della Befana – ha sottolineato la dottoressa Susanna Falorni, direttrice della Pediatria – . Ringrazio l’Arma del generoso pensiero che porta in sé anche un messaggio educativo serio che credo sia importante far capire da subito ai bambini affinché il rispetto per l’ambiente in cui viviamo e che va protetto diventi un valore sedimentato”.

“Ringraziamo di questo bel gesto i Carabinieri Biodiversità di Follonica – ha aggiunto il dott. Michele Dentamaro – che sottolinea la loro vicinanza nella nostra quotidianità ma anche nei momenti di sofferenza dei bambini come è accaduto oggi”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button