GrossetoPolitica

Emergenza Coronavirus, Per Grosseto: “Stare a casa unica forma di prevenzione”

"Invitiamo quindi tutti i cittadini ad attenersi pedissequamente alla disposizione di restare a casa"

I virologi hanno affermato sin dal primo minuto che era sbagliato sottovalutare il coronavirus Covid-19. Il primo e principale motivo è che tra i contagiati circa il 10-15% necessita di cure di terapia intensiva dovute alla carenza di ossigeno derivante dalla polmonite indotta dal virus e le nostre strutture sanitarie non sono dimensionate per un numero così grande di degenze di tale tipo“.

A dichiararlo, in un comunicato, è l’associazione politico-culturale “Per Grosseto”.

“Per questo tutti, dalla comunità scientifica, alle istituzioni, al mondo della cultura e dello spettacolo, hanno identificato nel rimanere a casa il metodo più efficace di contenere il propagarsi del virus e lo stanno ripetendo in ogni sede e con ogni mezzo – continua la nota -. Si è arrivati addirittura a paralizzare la nostra economia, chiudendo la quasi totalità degli esercizi commerciali e riducendo in maniera significativa la nostra capacità produttiva in nome di questa battaglia che non possiamo permetterci di perdere, mantenendo solo i servizi essenziali e i negozi per l’approvvigionamento di cibo“.

“Invitiamo quindi tutti i cittadini ad attenersi pedissequamente alla disposizione di restare a casa, evitando qualunque spostamento non sia strettamente necessario al soddisfacimento di bisogni primari e comunque non evitabile. Comportamenti quali uscire per una passeggiata, fare attività sportiva all’aperto, andare al mare, sebbene consentiti dalla legge (che rappresenta necessariamente un compromesso), non sono affatto opportuni poiché, come gli stessi virologi continuano a ripetere, non conosciamo perfettamente il virus e le sue dinamiche, tanto che quotidianamente vengono aggiornati la sua diffusione, la sua persistenza e persino le distanze da mantenere. Il rischio è quello di venire in qualche modo a contatto con il virus e portarlo con sé, con la possibilità di trasmetterlo ai nostri affetti – termina il comunicato -. Non vi è dunque altra scelta se non quella di rimanere a casa. Siamo chiamati a una grande prova di senso civico e amore per la nostra comunità. #iorestoacasa non è solo uno slogan, ma la più efficace e importante forma di prevenzione e difesa“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button