Pubblicato il: 3 Gennaio 2019 alle 12:57

AmiataAttualità

Luciana Fatarella va in pensione: i ringraziamenti del paese alla storica fruttivendola

Grazie Luciana”.

Luciana Fatarella, la mitica signora del “Centro Frutta” di Arcidosso, va in pensione. La comunità arcidossina, per bocca del sindaco Jacopo Marini, la ringrazia del lavoro svolto e soprattutto la ringrazia di essere stata una delle impronte digitali del borgo che ha amato e servito lungo i decenni della sua attività.

“Ci sono luoghi e persone che identificano un territorio e una comunità – dichiara il sindaco Marini -. Ad Arcidosso è il caso del negozio di Luciana Fatarella ‘Centro Frutta’, uno dei più caratteristici dell’Amiata. Decenni e decenni di attività commerciale, sempre al top per qualità e varietà di prodotti. Lo sanno bene turisti e villeggianti, che non perdevano occasione di fermarsi all’inizio di corso Toscana, subito dopo il palazzo comunale. Ma anche tanti concittadini, che Luciana, insieme alla cognata Andreina e al fratello Luciano, hanno sempre accolto con grande gentilezza e garbo. Per tutti l’attesa era quel cartello scritto a mano, sulla porta d’ingresso, che annunciava funghi freschissimi e locali“.

“C’è un tempo però per tutte le cose e Luciana, per limiti d’età ‘commerciali’, deve ora concludere l’attività e passare la mano. A Luciana vogliamo dire grazie per il lavoro svolto con dedizione, professionalità e attaccamento al paese – termina il sindaco -. Ora avrà a disposizione un po’ di tempo libero e le auguriamo di realizzare tutti i sogni che spesso, in ragione di sacrifici che si debbono fare, vengono riposti in un cassetto. Sappiamo comunque che potremo continuare ad avvalerci di Luciana in altre attività culturali e sociali del nostro paese. Grazie cara Luciana“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su