Notizie dagli Enti

Pegaso a Sammuri per i 25 anni del Parco dell’Arcipelago. Giani: “Vanto per la Toscana”

Per i 25 anni dalla fondazione del Parco nazionale dell’Arcipelago toscano il presidente Eugenio Giani ha deciso di consegnare il Pegaso della Regione a Giampiero Sammuri che dal 2012 ne è presidente.

Il parco – ha detto stamani Giani consegnando l’importante riconoscimento della Regione a Sammuri – è un vanto per la nostra Toscana. In questi 25 anni l’attività di questo Ente ha dato un profilo di natura ambientale alla nostra regione, valorizzando la bellezza straordinaria dell’intero Arcipelago. Ritengo che sarebbe da proporre come uno dei beni tutelati dall’Unesco. Il Parco nazionale dell’Arcipelago toscano è uno dei tratti distintivi dell’immagine della Toscana nel mondo”.

Per Sammuri la statuetta del Pegaso è “motivo di grande orgoglio ed emozione. In questi 25 anni – spiega-  sono stati ottenuti risultati straordinari. Non è un caso che il Parco sia la culla del turismo sostenibile, proprio per indicare l’eccellenza delle condizioni di questi luoghi, dove, cosa rarissima, è tornato a nidificare il Falco pescatore avvistato proprio a maggio nell’isola di Capraia”. E infatti nella consegna del Pegaso al presidente del Parco nazionale dell’Arcipelago c’è anche la volontà di Giani di sottolineare l’importanza della tutela della biodiversità che questi luoghi rappresentano.

Il presidente della Regione ha poi ancora sottolineato come “da anni Sammuri, con impegno e autorevolezza,  attraverso l’Ente parco, contribuisca in maniera notevole alla valorizzazione del nostro territorio, rendendolo bello, sostenibile e attrattivo”

Insieme a Giani e a Giampiero Samurri stamani alla cerimonia di consegna a palazzo Strozzi Sacrati era presente anche l’assessore al turismo Leonardo Marras: “Nel campo delle politiche ambientali Sammuri è diventato una voce autorevolissima a livello nazionale – dichiara Marras – . Nel riconoscimento di oggi vedo un bel gesto, giusto e meritato”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button