AttualitàGrosseto

Il centro storico diventa ancora più pedonale: “Più spazio per i tavoli dei locali”

Ecco le strade interessate dal provvedimento, che sarà attuato in via sperimentale

Un’importante novità per il cuore di Grosseto. Ad annunciarlo sono il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore alla viabilità e alla Polizia municipale Fausto Turbanti: “Vie chiuse al traffico per consentire alle attività di somministrazione di avere più spazio per i tavoli. E’ il provvedimento approvato dalla giunta comunale di Grosseto, attraverso una delibera, che vuole andare incontro alle esigenze del mondo del commercio in questa fase di ripartenza legata all’emergenza Coronavirus”.

Ecco le strade interessate dal provvedimento, che sarà attuato in via sperimentale e potrà essere soggetto a potenziamenti:

  • la parte di piazza Pacciardi compresa tra il lato dove si trova il palazzo comunale e l’aiuola centrale diventerà pedonale;
  • dalle 18 alle 24 del venerdì e del sabato vengono individuate come aree pedonali: piazza San Michele, via Goldoni, piazza Valeri, via Vinzaglio, il tratto compreso tra via Vinzaglio e piazza Pacciardi, piazza Mensini, piazza Martiri d’Istia, via Paglialunga, via Colombo, il tratto tra piazza Pacciardi e via dell’Unione, il tratto compreso tra via Colombo e via Aldobrandeschi, via Aldobrandeschi, via San Martino, piazza Maniscalchi, via Ricasoli e piazza Dante.

Questi provvedimenti hanno una finalità ben precisa, come confermano il sindaco e l’assessore Turbanti: “Fino al 31 ottobre gli stalli per la sosta all’interno della ztl potranno, a seguito di questo provvedimento, essere utilizzati per le occupazioni temporanee di suolo pubblico per la posa di tavolini, sedie e ombrelloni, connessi all’esercizio dell’attività di somministrazione di cibi e bevande in bar, ristoranti e locali di intrattenimento e simili, così da consentire l’ampliamento degli spazi anche oltre i limiti previsti dall’atto concessorio già rilasciato all’esercente. Questo per garantire il rispetto delle disposizioni sul distanziamento e sugli ingressi contingentati per evitare la diffusione del virus”.

Non solo: la delibera dalla giunta dispone anche – dove necessario e per motivi di sicurezza – di adottare sistemi di moderazione di traffic calming.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button