Pecorino Toscano Dop a “Food&Wine in Progress” con un workshop e sette chef ai fornelli

Sabato primo e domenica 2 dicembre il Pecorino Toscano Dop sarà protagonista, insieme ad altre eccellenze toscane, della due giorni dedicata all’enogastronomia regionale con “Food&Wine in Progress“, in programma alla Stazione Leopolda di Firenze.

Nella prima giornata, sabato primo dicembre, in particolare, la manifestazione organizzata dall’Unione regionale cuochi toscani e da Ais, Associazione italiana sommelier Toscana coinvolgerà il Pecorino Toscano Dop in un workshop della Regione Toscana dedicato alle eccellenze agroalimentari regionali nell’ambito dell’Anno del cibo italiano, a partire dalle 9, mentre dalle 16 alle 17 sarà la volta dell'”Experience” che vedrà impegnati contemporaneamente sette chef nella preparazione di piatti e assaggi a base di Pecorino Toscano Dop.

Il workshop, intitolato “Il Psr Toscana 2014-2020 a sostegno del cibo di qualità”, fa parte delle iniziative promosse dalla Regione Toscana nell’ambito dell’Anno del cibo italiano 2018 proclamato dai Ministeri dell’agricoltura e dei beni culturali per celebrare le eccellenze agroalimentari del nostro Paese. L’appuntamento offrirà l’occasione per fare il punto sulle azioni che il Psr, Programma di sviluppo rurale 2014-2020 della Regione Toscana ha sostenuto e sta sostenendo per promuovere la qualità dei prodotti agroalimentari toscani, fra cui anche il Pecorino Toscano Dop, che sarà protagonista intorno alle 11 con l’intervento di Andrea Righini, direttore del Consorzio tutela Pecorino Toscano Dop. Il workshop vedrà anche la partecipazione di Stefano Ciuoffo, assessore alle attività produttive, al credito, al turismo, al commercio della Regione Toscana, e di Marco Remaschi, assessore all’agricoltura della Regione Toscana. A chiudere l’appuntamento, intorno alle 12, sarà un contest show con la degustazione di finger food dei prodotti agroalimentari protagonisti del workshop.

L'”Experience” dedicata al Pecorino Toscano Dop in cucina inizierà alle 16 e coinvolgerà, per un’ora, gli chef Rossella Giulianelli, Thomas Palmieri, Walter Redaelli, Michela Starita, Alessia Uccelini, Raffaella Cecchelli e Mirko Martinelli.

Il Consorzio tutela Pecorino Toscano Dop – afferma Andrea Righini, direttore del Consorzio tutela Pecorino Toscano Dop – è entusiasta di partecipare, per la prima volta, a questo evento dedicato all’enogastronomia toscana e alle sue eccellenze, di cui il nostro formaggio fa parte. La due giorni offrirà l’occasione di farci conoscere sempre di più accanto ad altri prodotti e con nuovi abbinamenti e idee in cucina, grazie all’esperienza e alla professionalità degli chef dell’Unione regionale cuochi toscani e dei sommelier Ais Toscana. Nel workshop promosso dalla Regione Toscana, inoltre, potremo fare il punto sui progetti che ci vedono protagonista e rilanciare gli obiettivi che ci poniamo per promuovere sempre di più, in Italia e nel mondo, il Pecorino Toscano Dop, la sua qualità e il suo legame unico con la terra di produzione“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top