Pubblicato il: 23 Maggio 2019 alle 12:57

FollonicaPolitica

Verso le amministrative, il Pd: “Ecco i nostri progetti per le politiche ambientali”

Una città libera dalla plastica, attenta a preservare ciò che ha di più bello, il suo mare e l’ambiente naturale nel quale è immersa, questo è quello che vogliamo per Follonica. Ed è con questo obiettivo che investiremo ulteriori risorse nel progetto ‘Follonica Plastic Free’, che l’amministrazione di Andrea Benini ha avviato dallo scorso anno”.

A dichiararlo è la lista del Pd per Andrea Benini sindaco.

Liberare la nostra città dalla plastica monouso – dichiara la candidata Mirjam Giorgierisignifica non solo preservarne le bellezze ambientali e il futuro, ma anche scommettere su un modello di sviluppo diverso, un modello sostenibile e virtuoso“.

“La prima fase del progetto ‘Follonica Plastic Free’ si sta chiudendo in questi giorni: ho consegnato a tutti i bambini e le bambine delle scuole del comprensivo 1 e del comprensivo ‘Leopoldo II di Lorena’ le borracce blu ‘salvambiente’ – continua Giorgieri -. Blu come il mare che vogliamo salvare, blu come l’acqua che è un bene prezioso da imparare a gestire con cura. Dai più grandi ai più piccoli ho trovato grande entusiasmo nel ricevere la borraccia, segno che insegnanti e famiglie parlano con i ragazzi dei temi ambientali e segno di quanto le nuove generazioni siano pronte ad accogliere e far proprio uno stile di vita più attento alle risorse naturali“.

“Ora che le scuole sono ‘plasticfree’ , come anche la sede dell’amministrazione comunale si appresta ad esserlo, non resta che guardare avanti cercando accordi con la grande distribuzione, gli operatori del commercio e le associazioni che organizzano le sagre per anticipare la direttiva europea che vieta la plastica monouso dal primo gennaio 2021, bandendola definitivamente dalla nostra città. La Regione Toscana ha già sottoscritto un accordo con gli stabilimenti balneari che, già da quest’estate, elimineranno tutta la plastica monouso – spiega Giorgieri -. Continueremo nei prossimi anni a diffondere le buone pratiche come l’utilizzo della borraccia, installando fontanelle per l’erogazione di acqua pubblica anche presso gli impianti sportivi e completando il progetto ‘Casa dell’Acqua’, installandone anche negli altri quartieri di Follonica”.

“L’impegno per l’ambiente sarà a tutto tondo: continueremo ad investire sulla formazione che in questi anni ha coinvolto oltre il 90% dei ragazzi e delle ragazze delle nostre scuole, abbatteremo i consumi degli edifici pubblici per renderli più accoglienti e più sostenibili. Completeremo la riorganizzazione della raccolta dei rifiuti per introdurre la tariffazione puntuale. Abbiamo avviato – continua Giorgieri una vera e propria rivoluzione che ci ha permesso di vedere aumentare la percentuale di raccolta differenziata di oltre 10 punti percentuali in un anno. I nostri obiettivi sono ancora più ambiziosi: raggiungere e superare il 70% di raccolta differenziata. L’addio ai cassonetti stradali è fissato per le prossime settimane; saranno sostituiti da cassonetti ad accesso controllato e questo ci permetterà di poter avviare il percorso di introduzione della tariffa puntuale. Cittadini e attività pagheranno in base ai comportamenti più o meno virtuosi che terranno e saranno monitorati grazie all’informatizzazione del centro di raccolta e all’introduzione del chip sui bidoncini usati per il porta a porta“.

“Non si fermerà la lotta contro la maleducazione e l’inciviltà: accanto agli ispettori ambientali entreranno a breve in servizio le fototrappole che sono già state installate nei pressi delle postazioni di cassonetti più sensibili agli abbandoni e che ci permetteranno di identificare chi, non rispettando le regole, aumenta i costi di tutti e sporca la città – termina Giorgieri -. Si tratta di un forte impegno di civiltà per noi che Follonica la abitiamo nel presente e per i cittadini di domani”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su