Pubblicato il: 22 Gennaio 2020 alle 16:20

AmiataPolitica

Furto in chiesa, il Pd: “Atto deprecabile, serve riflessione sulla sicurezza”

Sui giornali di oggi è apparsa la notizia di un furto occorso all’interno della propisitura di Castel del Piano, un atto deprecabile e da condannare, ma che non può non farci avviare una riflessione”.

A dichiararlo, in un comunicato, è il direttivo dell’Unione Comunale del Pd di Castel del Piano.

“Un anno fa, in vista delle elezioni amministrative, la Lega (addirittura un suo consigliere regionale) intervenne su un fatto analogo, sottolineando come Castel del Piano fosse un luogo insicuro – continua la nota -. Oggi tutto tace (per fortuna). Nessuno che specula, proprio perché non c’è niente su cui speculare, come non c’era niente su cui farlo un anno fa. Grazie alle telecamere di videosorveglianza, installate dalla vecchia amministrazione di centrosinistra, il caso è stato risolto“.

“La sensazione, purtroppo, è che troppo spesso facendo così si alimenti una percezione che è diversa dalla realtà, per cui Castel del Piano non era un paese malfamato un anno fa e non lo è ora. Piuttosto servirebbe intervenire per sanare quelle sacche di povertà dove possono nascere le basi per eventi del genere e per garantire tranquillità a chi in questi giorni ha subito violazioni anche delle proprie abitazioni – termina il Pd -. Per questo pensiamo e speriamo che ci sia bisogno di avviare una riflessione sul tema della sicurezza, perché altrimenti la speculazione con il solo scopo di raccogliere voti graverà sui risultati dell’amministrazione Giglioni – Bartalini e peserà sempre di più sulla vita dei cittadini“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su