Costa d'argentoPolitica

Patto per il Futuro: “Chiavetta confuso, propone progetti già realizzati dal Comune”

"Ma perché Chiavetta non ha realizzato questi interventi quando amministrava luì il Comune?"

Ancora una volta Chiavetta si confonde, questa volta anche sul suo programma“.

A dichiararlo, in un comunicato, è Patto per il Futuro, gruppo di maggioranza nel consiglio comunale di Orbetello.

“Vuole aprire e sistemare il museo Guzman, che lui aveva chiuso quando amministrava nel 2015 facendosi portate via pure il Frontone di Talamone – continua la nota -. Una bruttissima notizia per lui, il museo lo abbiamo già riaperto noi e sono in corso le prenotazioni, molte, per la visita. Ci ha parlato del giardino chiuso e non si è accorto che i lavori sono già in corso e la prossima settimana verrà abbattuto il vecchio bagno pubblico. Lavori che la nostra amministrazione comunale ha affidato; abbiamo inoltre già affidato anche l’installazione dell’illuminazione nei giardini chiusi, dove verranno installati 24 pali della luce a led”.

“Chiavetta ci parla del teatro. Forse non sa che abbiamo già stanziato centinaia di migliaia di euro per sistemare l’auditorium comunale, di cui è in corso la progettazione – sottolinea la maggioranza -. Chiavetta ci parla anche del Parco delle Crociere, dove abbiamo sistemato tutti i viali in condizioni pessime. Peccato che quando era assessore ai lavori pubblici non mosse un dito per sistemare il Parco“.

“Non sappiamo chi siano gli stretti consiglieri del Chiavetta che lo spingono a fare questi interventi pubblici, ma gli suggeriamo di cambiarli altrimenti dovrà cambiare il suo programma perché il programma che propone è fatto di cose che sono in via di realizzazione da parte della nostra amministrazione comunale – termina il comunicato -. Ma perché Chiavetta non ha realizzato questi interventi quando amministrava luì il Comune?“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button