Pubblicato il: 15 Luglio 2019 alle 11:24

AmbienteGrosseto

“Monumenti verdi”: una passeggiata per scoprire i più importanti alberi di Grosseto

Lunedì 22 luglio arriverà in città uno dei massimi esperti europei di pini, il dottor Giovanni Morelli

Lunedì 22 luglio arriverà in città uno dei massimi esperti europei di pini, il dottor Giovanni Morelli, il quale effettuerà l’analisi di stabilità, con schedatura individuale, dei 52 pini di viale Mascagni, redigendo una relazione tecnica con le risultanze delle analisi e le indicazioni per la corretta gestione degli alberi valutati, anche in relazione al cantiere edile volto alla riqualificazione della strada. La perizia è necessaria per fornire al Comune il progetto alternativo al taglio degli alberi che permetta di mettere in sicurezza viale Mascagni, pur tutelando i suoi 52 pini.

Prosegue dunque la raccolta fondi per realizzare la perizia, promossa da Grosseto al centro, Impronta Verde, Dritti alla Meta, Coordinamento comitati e associazioni ambientali Grosseto, Isde Medici per l’ambiente, Forum Ambientalista, Italia Nostra e Wwf.

A tale proposito, mercoledì 17 luglio, con partenza alle 18.30 da Porta Nuova (all’inizio di corso Carducci), si svolgerà una passeggiata storico-botanica tra il verde delle Mura e i dintorni del centro storico per conoscere e riconoscere i più significativi e rigogliosi alberi che fanno parte del patrimonio storico della nostra città: “Monumenti verdi“, emblematici, che hanno condiviso con noi, per generazioni, la storia di Grosseto definendone il paesaggio. L’iniziativa è a offerta ed è anch’essa rivolta alla raccolta dei fondi necessari per la perizia tecnica dei pini di viale Mascagni.

Per informazioni e prenotazioni, è possibile contattare il numero 349.6116276 o consultare il link all’evento Facebook: https://www.facebook.com/events/410047729599852/

Per raggiungere la necessaria cifra di 2000 euro (siamo circa a metà strada), è possibile donare con un bonifico al codice IBAN IT04U0103014305000000210033 intestato a Grosseto al Centro.

In alternativa è possibile donare attraverso dei barattolini recanti la scritta “Io amo gli alberi di Grosseto“, presso i seguenti esercizi:

centro storico:

  • pizzeria Marchigiana, corso Carducci 63;
  • Caffè Carducci, corso Carducci 18;
  • erboristeria Pacini, via Aldobrandeschi 13;
  • erboristeria dottor Stellini, via dell’Unione 7;
  • ristorante Essenza, piazza Esperanto 7;
  • pizzeria La Regina, via Curtatone 10;
  • agenzia viaggi Sposta-Menti, via Damiano Chiesa 7.

zona est:

  • bar Galli, via Santerno 17;
  • erboristeria Elenatura, via Grieg 6;
  • Usa e riusa, il negozio dell’usato, via Trebbia 34;

Barbanella:

  • Bar degli artisti, via Giusti 55;
  • erboristeria Il bosco dell’arcobaleno, via Fabio Massimo 70;

via Monterosa:

  • Biobottega, via Monterosa 94.

Oltre alla perizia tecnica necessaria per certificare la salute degli alberi, il dottor Morelli si è reso disponibile a condividere con la comunità grossetana le sue aggiornate competenze affinché possano essere prese le decisioni migliori in materia di gestione del verde cittadino, senza pentimenti – si legge in un comunicato di Grosseto al Centro -. Rinnoviamo dunque l’invito a tutte le persone che hanno a cuore la cura degli alberi cittadini a donare un piccolo contributo per realizzare tutti insieme un passo in avanti nella gestione del verde della nostra città”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su