GrossetoPolitica

Giornata dei diritti dell’infanzia: se ne parla in un convegno del Partito democratico

La segreteria del Partito Democratico di Grosseto intende ricordare la Giornata internazionale per i diritti dell'Infanzia e dell'adolescenza

La segreteria del Partito Democratico di Grosseto intende ricordare la Giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Il 20 novembre 1959, a New York, venne, infatti, approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, la Dichiarazione dei diritti del fanciullo, cui seguì anni dopo la Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia, nel 1989.

E’ doveroso – spiega Gabriella Capone, componente della segreteria – che la politica, anche e soprattutto quella locale e strettamente territoriale, assuma l’impegno di farsi portavoce e garante di diritti universalmente riconosciuti, come quelli dei bambini, ragazzi ed adolescenti, che nessuno può calpestare, né dimenticare. Non pensiamo che questi documenti, una volta approvati e ratificati siano in grado, da soli, di mantenere le proprie promesse e farne rispettare i principi. Leggiamo, nel nostro quotidiano, di ragazzi discriminati, del prevalere dell’interesse degli adulti sul superiore interesse dei bambini, di vite calpestate, di minori inascoltati“.

Lo scorso febbraio, il Comitato Onu sui diritti per l’infanzia ha pubblicato le proprie osservazioni sui rapporti (5° e 6°) presentati dall’Italia, al fine di verificare lo stato di attuazione della Convenzione nel nostro Paese. Sono emersi senza dubbio i passi in avanti compiuti in termini di tutela dei diritti dell’infanzia, ma non mancano le criticità. Gli ambiti in cui la condizione dell’infanzia risulta a rischio o compromessa si riferiscono per l’appunto alla tutela del diritto alla non discriminazione; il nostro Paese è stato invitato ad assicurare risorse economiche destinate ad implementare politiche e programmi sull’infanzia. L’Onu ha sottolineato come sia necessario che il Governo italiano istituzionalizzi il coinvolgimento e la partecipazione di bambini e ragazzi nelle decisioni che li riguardano. E’ stato chiesto all’Italia di garantire piena autonomia e indipendenza all’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza e la creazione di un’Istituzione nazionale indipendente per i diritti umani, in ottemperanza ai Principi di Parigi.

Di tutto questo, la segreteria del Pd discuterà con le persone che vorranno partecipare all’incontro organizzato domenica 8 dicembre alla Fondazione Il Sole a Grosseto, in viale Uranio n. 40, dalle 15.30. Si parlerà di famiglia, di bambini ed adolescenti, di educazione e gioco, di protezione da sfruttamento, abuso e violenza, di libertà.

Interverranno Gabriella Capone, avvocato, e Maria Paola Moretti, psicologa psicoterapeuta. Non mancherà una disamina dell’attuale misura in tema di Bonus Nido 2020, per comprenderne le modalità e forme di erogazione.

Per Gabriella Caponesvolgere un ruolo politico significa mettere se stessi a disposizione degli altri, le proprie competenze, la propria voglia di fare e di darsi, divulgare contenuti tra le persone, affinché quei contenuti vengano arricchiti dalle idee delle persone stesse, dei cittadini, che guardano alle necessità con occhio critico, ma reale e diretto, perché direttamente coinvolti. Ricordare questa giornata è doveroso. Coglierne l’opportunità affinché ne scaturisca un momento di incontro è un buon modo per esserci e per divertirsi, anche, insieme“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button