Economia

La Filctem Cgil si tinge di rosa: due donne elette nella segreteria provinciale

Si tratta di Elena Olivi e Paola Capitani

La Filctem Cgil, categoria molto “maschile” dopo la chiusura della Mabro per la prevalenza del manifatturiero, cambia passo ed elegge due donne nella segreteria provinciale. I trenta membri dell’assemblea generale del sindacato che rappresenta i lavoratori chimici, tessili, dell’energia e della manifattura, hanno infatti eletto all’unanimità, e a scrutinio segreto, Elena Olivi (nella foto in alto), dipendente dell’Eurovinil impiegata nel settore commerciale, e Paola Capitani (nella foto in basso), dipendente di Oprah Srl (ex Fais jeans).

Le due nuove componenti integrano l’esecutivo provinciale di Filctem, composta da Gianni Magini (dipendente Enel), Marco Vanetti (Sumiryco di Scarlino) e dal segretario Fabrizio Dazzi (Terna).

«Saluto con grande piacere l’arrivo in segreteria delle due nuove compagne – dichiara il segretario Dazzi, che sono sicuro, conoscendole, daranno un contributo importante in un momento difficile. La Filctem ha in provincia di Grosseto 500 iscritti e quest’anno ci siamo dati l’obiettivo di ampliare la presenza del nostro sindacato nei quattro comparti produttivi di riferimento. Dando in modo particolare rappresentanza sindacale a lavoratori delle tante piccole aziende che operano nel manifatturiero e tessile, industriale e artigianale. Un tessuto produttivo determinante nella nostra realtà, che ha risentito in modo particolarmente pesante del crollo dei consumi seguito alla pandemia di Covid-19».

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button