Pubblicato il: 20 Novembre 2019 alle 16:19

Costa d'argentoNotizie dagli Enti

Giornata contro la violenza sulle donne: il Comune inaugura la “Panchina rossa di Elisa”

La panchina rossa è ormai diventata il simbolo di un percorso di sensibilizzazione verso il femminicidio

Anche quest’anno, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che decorre il 25 novembre, data scelta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999 per commemorare le vittime di femminicidio nel giorno in cui, nel 1960, furono uccise le le tre sorelle Mirabal, attiviste politiche della Repubblica Dominicana, la Commissione Pari opportunità del Comune di Magliano in Toscana ha organizzato un evento per tenere viva l’attenzione su questo tema purtroppo ancora molto attuale.

L’evento inizierà alle 16 nella sala del Consiglio comunale di Magliano in Toscana, con i saluti del sindaco Diego Cinelli e dell’assessore alle Pari opportunità Mirella Pastorelli, e con l’intervento della presidente della Commissione Pari opportunità provinciale Lucia Morucci.

Il pomeriggio proseguirà con la presentazione, da parte della presidente della Commissione comunale Pamela Calussi e di tutte le commissarie, della “Panchina rossa di Elisa”.

La panchina rossa, ormai diventata il simbolo di un percorso di sensibilizzazione verso il femminicidio e la violenza maschile sulle donne, arriva quindi anche a Magliano in Toscana, dove sarà dedicata a Elisa Amato, morta uccisa per mano dell’ex fidanzato il 26 maggio 2018 a Prato e alla quale la Commissione Pari opportunità di Magliano è legata in quanto una stretta amicizia la univa ad una delle commissarie. A lei e a tutte le vittime di violenza è dedicato questo simbolo, per non dimenticare e per ricordare quanto lavoro ancora dobbiamo e possiamo fare per combattere la violenza di genere, che non conosce confini culturali e nega alle vittime pari opportunità e pari diritti. In Italia e nel mondo subisce violenza, mediamente, una donna su tre dai 15 anni in su. Il timore della violenza è confermato dal dato secondo il quale il 53% delle donne afferma di evitare determinati luoghi o situazioni per paura di essere aggredita.

All’evento saranno presenti anche Massimo Giusti, capo del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Orbetello, che hanno curato il restauro della panchina e donato alla Commissione pari opportunità, e Fabiola Cencini, referente del Comando dei Vigili del fuoco di Grosseto.

La Commissione Pari opportunità invita tutta la popolazione e tutte le associazioni che operano sul territorio comunale a prendere parte all’evento “affinchè insieme si possano fare azioni per combattere fenomeni di questo tipo e sensibilizzare la popolazione su temi rilevanti“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su