Pubblicato il: 13 Dicembre 2019 alle 10:47

FollonicaPolitica

Depuratore, l’opposizione: “Progetto poco chiaro, convocheremo commissione ad hoc”

"Siamo costretti a convocare la commissione di controllo e garanzia"

Durante lo svolgimento di un precedente consiglio comunale il sindaco e i suoi consiglieri di maggioranza avevano preso l’impegno di convocare una commissione consiliare per trattare il problema del depuratore di Follonica, ma a distanza di qualche mese prendiamo atto che la commissione non è stata convocata“.

A dichiararlo, in un comunicato, sono i consiglieri di opposizione nel Consiglio comunale di Follonica.

“Dopo aver sollecitato nuovamente la richiesta al sindaco, durante la conferenza stampa tenutasi in Comune la scorsa settimana sullo studio di fattibilità di un nuovo depuratore, il sindaco ha risposto dicendo che avrebbe parlato con i vertici di Acquedotto del Fiora per concordare lo svolgimento della riunione, ma purtroppo, come spesso succede, le sue parole sono finite in un nulla di fatto – continua la nota -. E’ chiaro che il sindaco stia cercando di mettere tutto a tacere e di nascondere una situazione che presenta non poche criticità, visto ciò che è stato scoperto negli ultimi mesi. Soprattutto, non voglia dare risposte su un progetto appena presentato che ha fatto sorgere molti dubbi“.

“Come consiglieri comunali di opposizione riteniamo che per trattare questi argomenti sia necessario passare attraverso le commissioni consiliari, in quanto organi democraticamente eletti e deputati a trattare le problematiche e le proposte della città. Non può bastare una conferenza stampa del sindaco, convocata naturalmente all’insaputa del Consiglio comunale, per dare le risposte necessarie che cittadini e forze politiche chiedono – prosegue il comunicato -. Per questo, come opposizione siamo costretti a convocare la commissione di controllo e garanzia. Abbiamo contattato il presidente di Acquedotto del Fiora e lo invitiamo (o un suo delegato in rappresentanza di Acquedotto del Fiora) nuovamente a partecipare alla commissione di martedì mattina. Ricordando che le sedute delle commissioni consiliari sono aperte al pubblico, invitiamo la cittadinanza a partecipare“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su