L’opposizione: “Uffici spostati in silenzio, il Comune viola la privacy dei cittadini”

Ci giunge notizia che l’amministrazione ha deciso, nel silenzio più assoluto, di spostare alcuni uffici comunali situati ora nel Casello idraulico in via Roma nella sede principale del Comune di Follonica“.

A dichiararlo, in un comunicato, sono Daniele Pizzichi, Filippo Asta e Agostino Ottaviani, consiglieri di opposizione nel Consiglio comunale di Follonica.

“Sembrerebbe proprio che entro la fine di dicembre gli uffici relativi ai servizi socio-educativi dovrebbero spostarsi esattamente dove attualmente risiede l’Urp, mentre l’Ufficio commercio dovrebbe spostarsi in via Roma all’interno del Casello idraulico – spiegano i consiglieri -. I servizi socio educativi svolgono un servizio essenziale e molto importante per tutte le persone che si trovano in difficoltà, servizi pubblici per le famiglie, mensa e trasporto scolastico fino ai problemi più delicat,i come per esempio l’emergenza abitativa e servizi per i soggetti socialmente deboli. Per questo riteniamo che, nel rispetto della privacy e della dignità e della riservatezza dei nostri cittadini, tali uffici devono rimanere in una sede distaccata dal Comune di Follonica“.

Se così fosse crediamo che tale decisione rappresenterebbe sicuramente una scelta sbagliata – terminano i consiglieri; quindi, chiediamo al sindaco di riferire se tale decisione sia effettivamente nei programmi dell’amministrazione e nel caso di ripensare a tale decisione“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top