FollonicaPolitica

L’opposizione: “Manifestazione sportiva ha penalizzato mercato coperto”

Nulla in contrario, sia chiaro, all'organizzazione di iniziative, ma queste devono produrre un valore aggiunto al commercio del centro"

Perché l’assessore Ricciuti ha voluto organizzare un’iniziativa sportiva obbligatoriamente nel parcheggio del mercato coperto?“.

A dichiararlo, in un comunicato, sono i consiglieri di opposizione nel Consiglio comunale di Follonica Daniele Pizzichi (Lega), Charlie Lynn (Forza Italia) e Danilo Baietti (Fratelli d’Italia).

“La manifestazione, che si è svolta nell’arco di un’ora e mezza, ha tenuto chiuso l’intero parcheggio del mercato per tutta la mattina, con il risultato che molti clienti del mercato coperto hanno disertato la classica spesa di fine settimana – continua la nota –. La crisi morde e non c’è spazio per sperimentazioni che possono mettere a rischio le vendite dei commercianti. Pare, inoltre, che anche la manifestazione sportiva abbia sofferto dell’impossibilità di usare la palla per evitare potenziali pericoli alla circolazione delle auto“.

“A Follonica esistono dal nostro punto di vista tanti luoghi ‘sicuri’ in cui svolgere iniziative sia di natura sportiva che culturale e che, se ben organizzate, funzionano da stimolo alla vitalità del centro, si pensi a piazza Guerrazzi o al parco centrale. La sensazione, invece, è che la linea della Giunta sia sempre quella di optare per la graduale chiusura al traffico nel centro cittadino con il solo risultato di spostare i flussi della vendita a favore dei centri commerciali e dei negozi posti fuori dal centro. Il centro ha bisogno assoluto di essere valorizzato attraverso un piano di investimenti di sistemazioni e di arredi all’altezza di una città turistica e messo nella condizione di competere alla pari con gli esercizi esterni della città, serviti da parcheggi per i clienti – termina il comunicato –. Questa amministrazione non ne sta azzeccando una e l’assessore Ricciuti è l’espressione plastica di una generale inefficienza e lontananza dai bisogni dei follonichesi”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button