Pubblicato il: 25 Giugno 2019 alle 17:50

AmiataPolitica

Opere pubbliche, l’opposizione: “Il Comune faccia chiarezza sui conti e sui cantieri”

Il Consiglio comunale di Castel del Piano, il secondo dopo le ultime elezioni, ha visto un preciso intervento dell'opposizione

Il Consiglio comunale di Castel del Piano, il secondo dopo le ultime elezioni comunali, ha visto un preciso intervento dell’opposizione riguardo alcune dichiarazioni, sui social media e a mezzo stampa, effettuate dall’amministrazione.

Nel Consiglio comunale di ieri è stata persa un’occasione per mostrare trasparenza ed informare debitamente la cittadinanza“, esordisce così Samuele Pii, capogruppo della lista “Tradizione e Innovazione”, all’opposizione a Castel del Piano.

“Durante i lavori del Consiglio l’amministrazione Bartalini, tra le tante comunicazioni, ha omesso di comunicare quali opere sta realizzando grazie ai soldi trovati dalla amministrazione precedente – continua Pii -. Sono stati citati una serie di interventi, tra i quali l’installazione delle telecamere agli incroci delle frazioni, la riqualificazione del Prato delle Macinaie, gli interventi delle scuole medie ed i lavori di rifacimento del marciapiede in via Vittorio Veneto”.

La lista di opposizione precisa che tutti questi cantieri sono aperti o in fase di apertura perché le procedure sono state avviate dalla precedente amministrazione, che aveva trovato anche parte delle coperture tramite bandi o altri enti; ora, per l’opposizione, l’attuale amministrazione deve solo cofinanziarli con i soldi che già sono disponibili in cassa.

La lista “Tradizione ed Innovazione”, composta dalle consigliere Giovanna Longo, Jessica Acciaroli, Fabiola Violini e da Samuele Pii come capogruppo, ha richiesto una verifica agli uffici comunali ed ha constatato che le risorse ci sono: infatti, dagli atti degli uffici comunali risulta un fondo di cassa iniziale al primo gennaio 2019 di  1.317.707,59 euro; un fondo di cassa finale presunto al 31 dicembre 2019 di 765.219,21 euro ed un fondo di cassa disponibile al 19 giugno 2019 di 621.806,88 euro.

“Svolgeremo sempre il nostro ruolo di opposizione in modo costruttivo e responsabile, per questo continueremo a colmare i silenzi dell’amministrazione. Su queste mancanze di trasparenza – conclude Pii non possiamo tacere né ora, né in futuro“.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su