AttualitàGrosseto

Giornata del personale sanitario, l’Opi: “Condividiamo i ricordi della pandemia su Facebook”

Per farlo basta taggare la pagina di Opi Grosseto

Il 20 febbraio si celebra la seconda Giornata nazionale del personale sanitario, sociosanitario, socioassistenziale e del volontariato, istituita lo scorso anno per attribuire un riconoscimento al personale che opera nei servizi sanitari e che, ormai da due anni, è in prima linee per fronteggiare l’emergenza causata dal Covid-19.

E proprio in questa occasione l’Ordine delle professioni infermieristiche lancia un’iniziativa pensata per coinvolgere infermieri, operatori sanitari e cittadini. “Quella del 20 febbraio è una ricorrenza a cui teniamo molto – dichiara Nicola Draoli, presidente dell’Ordine delle professioni infermieristiche di Grosseto – e che vogliamo celebrare provando a mettere a confronto passato e presente e ricorrendo all’aiuto dei social. Due anni fa, in questo periodo, non avevamo ancora idea di cosa sarebbe accaduto e dello sforzo, quasi inimmaginabile all’epoca, che il personale sanitario avrebbe dovuto affrontare. Uno sforzo che, anche se diversamente, abbiamo condiviso poi con tutta la comunità, con altre categorie professionali e con i cittadini e che non dobbiamo dimenticare: nei primissimi mesi della pandemia tutti abbiamo, a livello collettivo, condiviso qualcosa di straordinario e dobbiamo ricordarci quanto è cambiata la nostra vita per non perdere quel senso di comunità che ci aveva unito”.

Per questo Opi Grosseto lancia un’iniziativa rivolta a tutte le persone: “La maggior parte di noi utilizza almeno un social media e tutti noi ci soffermiamo sui ricordi che, ogni giorno, questi strumenti ci propongono – spiega Draoli -. Per questo invito tutti coloro che ne hanno voglia a condividere i loro ricordi di due anni fa taggando la pagina di Opi Grosseto: ricondivideremo le vostre storie, i vostri momenti ed esperienze perché ciò che eravamo e ciò che siamo stati funzioni da collante. Abbiamo bisogno, ancora, di sentirci parte di un tutto, di affrontare i cambiamenti che questa emergenza ancora ci impone, tenendo ben a mente cosa vogliamo essere: una comunità, appunto, unita, solidale, dove ognuno vede riconosciuto con dignità il proprio ruolo e il compito che svolge“.

I ricordi saranno condivisi per tutta la giornata del 20 febbraio sulla pagina Facebook di Opi Grosseto.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button